facebook rss

In Piazza della Madonna
arriva il camper vaccinale

LORETO - L'appuntamento è per lunedì pomeriggio ed ha la finalità di coinvolgere quante più persone possibili, anche tra i turisti, che potranno ricevere le seconde dosi, mentre i residenti nelle Marche potranno accedere sia alla prima che alla seconda inoculazione del siero anti Covid
Print Friendly, PDF & Email

Il camper vaccinale

 

Location d’eccezione a Loreto per il camper vaccinale, che lunedì prossimo, 30 agosto, farà tappa nella città mariana per permettere a cittadini e turisti di ricevere il siero anti-Covid: la postazione itinerante messa a disposizione dall’Area vasta 2 verrà infatti collocata nella centralissima Piazza della Madonna. Un modo per garantire l’accesso alla prestazione a quante più persone possibili ma, anche, un modo per dare ancora più rilievo alla campagna vaccinale, proprio nei giorni in cui lo stesso Papa Francesco ha definito la vaccinazione “Un gesto di grande responsabilità verso il prossimo”. Particolarmente soddisfatto il sindaco della città mariana, Moreno Pieroni, che ringrazia il direttore generale dell’Asur Nadia Storti, nonché il direttore generale e il dirigente sanitario dell’Area Vasta 2, Gianni Guidi e Franco Dolcini,«per averci permesso di compiere un altro passo in avanti come città nel percorso di prevenzione del Covid».

«Questa iniziativa – spiega ancora Pieroni – è stata fortemente voluta dalla nostra amministrazione per dare un segnale forte rispetto all’importanza di vaccinarsi e corona un progetto di prevenzione che abbiamo iniziato già nei mesi scorsi, prima con gli screening preventivi di massa presso il Palaserenelli, poi con la campagna vaccinale cittadina attuata dai medici di famiglia. In questi contesti Loreto è stata sempre in prima linea, il camper vaccinale è la naturale prosecuzione di quanto fatto». L’iniziativa è stata resa possibile grazie al coordinamento dell’Assessorato con delega alla sanità guidato da Nazzareno Pighetti. «Si tratta di un servizio ulteriore che abbiamo messo a disposizione dei cittadini – commenta – tanto più importante in questo momento in cui molte persone manifestano ancora dubbi nei confronti della vaccinazione. Il posizionamento in Piazza della Madonna, condiviso anche con la Delegazione Pontificia, è un ulteriore segnale dopo le parole di Papa Francesco che ha sottolineato l’importanza di vaccinarsi come gesto di responsabilità verso gli altri. La nostra città, per ciò che rappresenta nel mondo come città santuario, non poteva non cogliere questo invito anche scegliendo un luogo così emblematico». Emblematico ed anche assolutamente centrale, nell’ottica di coinvolgere quante più persone possibili, anche tra i turisti, che potranno ricevere le seconde dosi, mentre per i residenti nelle Marche sarà possibile ricevere sia la prima che la seconda. Per tutti, in ogni caso, non servirà alcuna prenotazione, ma semplicemente presentarsi presso la postazione, che sarà attiva dalle 17 alle 20.30 grazie al supporto del personale sanitario, della Croce Rossa e della Protezione Civile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X