facebook rss

Un’area sportiva dedicata
alle vittime dell’Heysel

LA TARGA è stata apposta in via Scandalli questo pomeriggio. L'idea di ricordare la tragedia del 1985 è del club Camerano Bianconera
Print Friendly, PDF & Email

La targa in via Scandalli

 

Un’area dedicata alle vittime dell’Heysel. Ha preso forma questo pomeriggio l’idea del club Camerano Bianconera, nato nel 2018, e abbracciata dall’amministrazione comunale di Camerano. La targa per commemorare le vittime della tragedia del maggio 1985 è stata scoperta questo pomeriggio alla presenza dell’assessore allo Sport Marco Principi e di alcuni rappresentanti di Camerano Bianconera. Presenti anche due superstiti dell’Heysel.  La targa è stata collocata in via Scandalli, un’area dove sorge una piccola cittadella sportiva, con attrezzi dedicati, giochi per bambini e un pallone pressostatico. L’idea del club nasce non dai colori del tifo, quanto dalla volontà di non dimenticare la storia dell’Heysel e far sì che tragedie simili non si ripetano mai più. Prima della finale di Coppa Campioni tra Juve e Liverpool, allo stadio di Bruxelles morirono 39 persone, tra cui 32 italiani. Rimasero feriti più di 600 tifosi nelle ressa creatasi dopo lo sfondamento delle reti divisorie degli spalti e il crollo di un muro dello stadio. 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X