facebook rss

Pulizia delle aree verdi cittadine:
ecco il Conero Cleaning Day

ANCONA - Iniziativa aperta ai cittadini il 3 ottobre
Print Friendly, PDF & Email

Grotta Azzurra

 

Domenica 3 ottobre la cittadinanza è invitata a partecipare ad una duplice iniziativa lanciata dall’assessorato all’Ambiente del Comune di Ancona in collaborazione con l’assessorato alle Politiche educative, denominato “Conero Cleaning Day”. Una giornata di mobilitazione green rivolta a tutti, nata da un’idea di Fabrizio Reina, volta a sensibilizzare la collettività sulla necessità di tenere pulite le aree verdi del Comune di Ancona come parchi, stradelli e sentieri cittadini, compresi quelli ricadenti all’interno dell’area protetta del Conero.
La giornata del Conero Cleaning Day sarà abbinata alla campagna informativa “Portami via con te” per contrastare l’abbandono dei rifiuti e per ridurre l’uso di oggetti di plastica monouso. Questo secondo progetto nel frattempo ha iniziato il suo percorso attraverso azioni di comunicazione sul territorio, con la realizzazione di pannelli informativi contenenti messaggi chiari e immediati, posizionati sulle circa 30 aree oggetto del Conero Cleaning Day. Entrambe le iniziative sono state presentate oggi nella sede municipale: «La forza di questo progetto, al quale stiamo lavorando da tempo – riferisce l’assessore all’Ambiente Michele Polenta- proviene dalla volontà comune e dalle sinergie maturate attraverso una ripetuta serie di contatti e confronti avvenuti in questi mesi: il gran numero di associazioni e organizzazioni interessate ad aderire al Conero Cleaning Day si è allineato agli enti che partecipano alla campagna Portami via con te, in piena reciprocità , andando così a costituire un significativo gruppo di portatori di interesse che potrebbero amplificare il messaggio di educazione al rispetto dei luoghi, messaggio che con entrambe le campagne si cerca di diffondere».

La presentazione dell’iniziativa

«Non si possono non coinvolgere bambini e ragazzi in iniziative come questa”- sottolinea l’assessore alle Politiche Educative Tiziana Borini che da anni è artefice della campagna di sensibilizzazione rivolta alle scuole “Io decoro, e tu?”. “Abbiamo fatto pervenire alle scuole il materiale informativo sull’ evento del 3 ottobre, coinvolgendo i dirigenti scolastici affinché facciano da tramite con i bambini e le loro famiglie. Sono i più piccoli in genere ad osservare rigorosamente le norme che riguardano la tutela dell’ambiente e in particolare di quello in cui vivono (la scuola) e siamo certi che per loro sarà una occasione per sperimentare sul campo ciò che hanno appreso, divertendosi allo stesso tempo».
«Come azienda da sempre appoggiamo questo genere di iniziative – queste le parole di Antonio Gitto Presidente di AnconAmbiente – che dimostrano una crescita costante del sentimento ambientale da parte di una porzione sempre più importante della società civile. Il nostro è un supporto tecnico, tanto dal punto di vista dell’informazione che, come in questo caso, con una fornitura di materiali congrui per poter svolgere in maniera corretta questa attività di pulizia civica straordinaria. L’attività di sensibilizzazione sul contrasto all’ abbandono dei rifiuti, d’altronde è uno dei temi a me da sempre più caro. Un malcostume che deve essere assolutamente contrastato al fine di tutelare le bellezze delle nostre città e generare un nuovo rapporto empatico con l’habitat».

Tra i siti presenti all’iniziativa del 3 ottobre ci sono: il sentiero della Grotta Azzurra, il sentiero Vallemiano, la scalinata Passetto,  il sentiero la Vedova, l’area verde incrocio Varano, il sentiero di  Mezzavalle, il parcheggio scambiatore Portonovo, il sentiero della Seggiola del Papa, l’area dei laghetti, della pineta del Passetto, il parco della Cittadella, Belvedere, di via Sacripanti, del Cardeto, del Pincio, della Lunetta, parco Gabbiano, di via Tiziano, del Fornetto.

Tutte le informazioni riguardo al Cleaning Day, ai punti di raccolta e alle modalità di iscrizione saranno pubblicate sul sito del Comune di Ancona al link. L’iscrizione è possibile anche attraverso il QR Code presente sia sulle locandine che sui manifesti già da oggi affissi in varie zone delle città.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X