facebook rss

Vela Storm sconfitta
in casa dal Trieste

PALLANUOTO - Le doriche si arrendono al Passetto per 8-13
Print Friendly, PDF & Email

Strappato in una foto d’archivio

 

La Storm Vela gioca una buona partita ma è costretta ad arrendersi al Trieste. Dopo il 2-2 del primo tempo, con i gol di Strappato in superiorità, Santapaola su rigore, Bartocci e Cergol, nel secondo dopo le reti di Monteiro in superiorità e Monterubbianesi (3-3), Trieste prende un leggero margine con Klatowski e Lonza in superiorità, accorcia Pomeri in superiorità, quindi alternanza di reti con Cergol, Strappato in superiorità e Santapaola, per il 5-7 che mantiene le giuliane con il doppio vantaggio al cambio di campo. C’è tanta Vela nel terzo tempo, capace subito di rimettere la gara sui binari dell’equilibrio con le reti siglate da Bersacchia e Strappato in superiorità (7-7), ma il Trieste non ci sta e con l’ex Colletta, con Rezende in superiorità e con Monteiro confeziona un minibreak che porta la squadra friulana sul 7-10 all’ultimo intervallo. Trieste allunga ancora nel quarto tempo con Cergol in superiorità e Lonza su rigore, quindi Strappato e infine Cergol ancora in superiorità fissano il risultato finale sull’8-13. A fine gara il coach dorico, Milko Pace: «Sono arrabbiato con la squadra, perché non dovevamo prendere certi tipi di gol che sapevamo di poterci aspettare, perché avevamo preparato bene questa partita. Poi Trieste s’è inventato anche alcuni gol davvero belli dalla distanza. Ma nonostante tutto eravamo 7-7 dopo tre minuti del terzo tempo. Mi voglio rivedere la partita, per capire certi fischi e certi non-fischi. Abbiamo ancora molto da lavorare».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X