facebook rss

In centinaia per il battesimo
e titolari senza mascherine:
chiusi 3 locali dal centro al Piano

ANCONA - La polizia ha effettuato i controlli durante il fine settimana e nel pomeriggio di ieri. Oltre alla chiusura per 5 giorni si è aggiunta la sanzione di 400 euro
Print Friendly, PDF & Email

Controlli della polizia (Archivio)

Altri 3 locali chiusi, dal Centro fino al Piano, per non aver rispettato le norme anti Covid.
I controlli sono stati eseguiti dagli agenti della Squadra di polizia Amministrativa e di Sicurezza durante il fine settimana come disposto dal questore Cesare Capocasa per assicurare il rispetto della normativa Tulps dei locali di pubblici e l’osservanza della normativa anti pandemia.
Un primo locale, nei pressi di piazza del Plebiscito, è stato controllato sabato sera. Il titolare è stato trovato senza mascherina mentre serviva i clienti.
Stessa cosa è poi successa in un bar “drink food” di corso Mazzini. Anche in questo caso il titolare utilizzava i dispositivi di protezione per muoversi nel locale e servire al bancone.
Altro controllo è avvenuto in un ristorante etnico al Piano.
In quest’ultimo caso, nella giornata di ieri, all’ora di pranzo, una Volante è stata chiamata da un addetto al controllo del green pass, dopo essere stato spintonato e quasi travolto da una vera e propria folla di gente che voleva entrare per festeggiare un battesimo.
Quando la pattuglia è intervenuta ha trovato un centinaio di persone fuori dal locale che provavano ad accedervi.
Anche all’interno vi erano i tavoli, tutti pieni, e numerose persone che non avendo trovato posto a sedere mangiavano in piedi.
I poliziotti hanno accertato che non era stata rispettata alcuna regola di contenimento della capienza. La titolare, già sanzionata in passato per il mancato rispetto della normativa anti-covid, è stata nuovamente ammonita.
Tutti e tre i locali dovranno osservare 5 giorni di chiusura, a partire da oggi, come sanzione accessoria al pagamento della somma di 400 euro a titolo di sanzione amministrativa prevista dalla normativa di contenimento della pandemia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X