facebook rss

Appartamento in fiamme nella notte,
il cane sveglia i padroni e li salva:
evacuate otto famiglie

MATELICA - Incendio in un'abitazione al primo piano di via de Gasperi dove vive una coppia. I vigili del fuoco hanno portato fuori tutte le persone dall’ala del palazzo interessata dal rogo tra cui una bambina di pochi mesi
Print Friendly, PDF & Email

 

incendio-appartamento-matelica-via-de-gasperi1-650x328

I soccorsi nella notte in via De Gasperi a Matelica

 

di Marco Cencioni

Incendio nella notte in un appartamento al primo piano, il cane abbaia fino a svegliare i suoi padroni che riescono a mettersi in salvo. I vigili del fuoco, prontamente intervenuti, hanno evacuato otto famiglie che abitavano nell’ala del palazzo interessata dal rogo e portato in salvo una bambina di pochi mesi di vita mentre erano in corso le operazioni di spegnimento.

incendio-appartamento-matelica-via-de-gasperi-2-325x187Nessuno, fortunatamente, è stato costretto a ricorrere alle cure degli operatori della Croce Rossa presenti sul posto. E’ successo intorno alle 23,30 a Matelica, in un edificio in via De Gasperi. A raccontare l’accaduto è il sindaco Massimo Baldini, arrivato in via De Gasperi durante le operazioni di spegnimento dell’incendio insieme al vice sindaco Denis Cingolani e all’assessora ai lavori pubblici Rosanna Procaccini. «Il mio grazie va ai vigili del fuoco di Camerino, Fabriano e Macerata e ai carabinieri che sono prontamente intervenuti agendo in modo eccezionale, con assoluta tempestività – sottolinea – . Hanno evacuato le otto famiglie e ci siamo subito adoperati per trovare loro una sistemazione. In molti si sono recati dai parenti per la notte, per due famiglie (tra cui quella che viveva nell’abitazione in cui è divampato il rogo, ndr) abbiamo provveduto ad attivare l’agriturismo Colle del Sole, dove hanno potuto riposare. I carabinieri sono rimasti di guardia per tutta la notte di fronte alla palazzina, questa mattina si svolgeranno le verifiche tecniche per capire quali appartamenti saranno inagibili e quali invece potranno tornare ad ospitare le famiglie. I locali che si trovano sotto all’ala interessata, tra cui un supermercato, hanno potuto aprire i battenti questa mattina, è logico che l’abitazione incendiata e quella sopra sono più a rischio – conclude il primo cittadino di Matelica -. Speriamo tutti possano rientrare a casa nel minor tempo possibile, si è interessato della vicenda anche il prefetto Flavio Ferdani, che ringrazio per la vicinanza».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X