facebook rss

Avvisi di accertamento Tari,
operativo sportello per le rettifiche

ANCONA - Gli utenti che li hanno ricevuti ma che ritengono di aver eseguito con correttezza i versamenti della tassa rifiuti nel 2016 possono contattare Ancona Entrate che effettuerà le verifiche
Print Friendly, PDF & Email

Ancona Entrate informa che nel corso dell’attività di recupero dell’evasione relativa alla Tassa Rifiuti (Tari), sono stati emessi avvisi di accertamento per omesso/parziale versamento riferiti all’anno d’imposta 2016. Poiché sono stati segnalati dall’utenza alcuni avvisi non congrui relativamente a questo anno, i contribuenti che abbiano ricevuto l’avviso ma ritengano di aver correttamente eseguito i versamenti possono contattare Ancona Entrate, che effettuerà le necessarie verifiche con controlli diretti anche sui propri sistemi informatici senza necessità di specifici ricorsi da parte degli utenti. E’ possibile contattare Ancona Entrate mediante lo sportello al pubblico di via dell’Artigianato n. 4, ad Ancona. Lo sportello è aperto il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 13; il martedì dalle 15 alle 17 e il giovedì dalle 10 alle 16. Si può inoltre contattare il numero verde al 800-551-881, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 19 e il sabato dalle 9 alle alle 13 (per info.: info@anconaentrate.it oppure anconaentrate@pec.anconaentrate.it). Il modello per presentare istanza di rettifica/annullamento in autotutela è disponibile nel portale della società Ancona Entrate srl su sito di Ancona Entrate al link.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X