facebook rss

Centro Giovani, i tutor
offrono ripetizioni gratuite

FALCONARA - Da lunedì a venerdì attivo il peer tutoring degli universitari, in programma ogni giorno una materia diversa a sostegno degli studenti delle scuole superiori
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco Stefania Signorini ha incontrato quattro degli studenti universitari che terranno lezioni

 

Partono le ripetizioni gratuite al Centro Giovani di Falconara. Da lunedì 6 dicembre cinque studenti universitari saranno a disposizione dei ragazzi delle scuole superiori per aiutarli in quelle materie che spesso sono considerate le più difficili. Le lezioni, individuali o in piccoli gruppi in base alle prenotazioni, – fa sapere una nota del Comune di Falconara – si terranno da lunedì al venerdì, dalle 16.30 alle 19.30, al civico 5 di via IV Novembre, secondo un calendario già definito. Ogni lunedì sarà presente Giada Gambella, iscritta al corso magistrale di Lingue e traduzione letteraria, che offrirà un supporto per la lingua inglese. Il martedì a ‘salire in cattedra’ sarà Annalisa Orilisi, iscritta al corso di laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza, che darà ripetizioni di diritto.

Mercoledì si potranno avere lezioni di matematica con Nicola Carletti, iscritto al corso di laurea magistrale in Ingegneria informatica e dell’automazione, mentre il giovedì sarà la giornata di fisica/chimica con Chiara Pierpaoli, iscritta al corso di laurea magistrale in Fisica. Venerdì ci sarà infine Margherita Brega, iscritta al corso di laurea magistrale in Scienze politiche e relazioni internazionali, che offrirà un supporto in economia aziendale. Per iscriversi occorre inviare una mail a guidira@comune.falconara-marittima.an.it oppure chiamare il front office dell’Ufficio politiche giovanili allo 0719177536. Gli studenti universitari che terranno le lezioni, individuati tramite una selezione pubblica, sono giovani che potranno affiancare altri giovani e trasmettere le loro conoscenze quasi da ‘pari a pari’.

«Il peer tutoring è un metodo molto più coinvolgente ed efficace per imparare – sottolinea nel comunicato il sindaco Stefania Signorini, che nei giorni scorsi ha incontrato i giovani tutor –. Gli studenti delle superiori potranno contare sull’affiancamento a giovani universitari, che li sosterranno nelle materie in cui hanno maggiori difficoltà. Gli studenti universitari, individuati attraverso un bando comunale, potranno così svolgere un’attività retribuita part-time e diventare un punto di riferimento per i ragazzi di qualche anno più giovani, con i quali potranno instaurare un rapporto diretto e più empatico rispetto a quello che in genere si stabilisce con i professori».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X