facebook rss

Non si ferma all’alt,
scatta l’inseguimento:
fermato un 25enne ubriaco

SENIGALLIA - L'uomo è stato bloccato sulla statale dopo due chilometri di inseguimento. Aveva un tasso alcolemico di 1,5 g/l. E' stato denunciato e la polizia gli ha ritirato la patente
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

 

Non si ferma all’alt imposto dalla polizia. Scatta l’inseguimento lungo la statale adriatica: fermato un 25enne. Era ubriaco alla guida. Per lui denuncia e ritiro della patente. L’auto del 25enne è stata inizialmente intercettata in piazza Simoncelli, nel corso dei controlli eseguiti dal Commissariato di Senigallia. All’esterno del veicolo c’era un gruppetto di giovani. I poliziotti si sono fermati per verificare cosa stesse accadendo e, mentre i ragazzi si avvicinavano agli agenti, il conducente dell’auto ha avviato il motore per allontanarsi. Il gruppetto ha poi spiegato agli agenti che poco prima l’uomo si era scagliato contro di loro verbalmente, preferendo parole poco comprensibili e creando momenti di paura. Gli agenti, dunque, hanno intimato l’alt al 25enne per controllarlo ma questi ha proseguito la marcia, verso la statale nord.  Gli agenti si sono posti all’inseguimento fermando l’auto dopo circa 2 chilometri. Al momento del controllo, il conducente – residente nel Pesarese – è apparso confuso e barcollante. E’ risultato positivo all’etilometro: nel sangue aveva 1,5 g/l. di alcol. Al 25enne è stata tolta la patente e lui è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza. Nel corso dei dispositivi di controllo, ieri sono  state identificate 75 persone e controllati 35 veicoli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X