facebook rss

Volano i contagi nelle Marche:
1.707 quelli riscontrati nelle ultime 24 ore
Sette i ricoveri in più

I DATI della pandemia - Testati 9.165 tamponi nel percorso nuove diagnosi, positivo il 18,6%. Il tasso cumulativo di casi ogni 100mila abitanti ha sfondato quota 423, nell'Anconetano sono 560 i casi. I sintomatici sono 307 in tutta la regione. Sono 7 i decessi comunicati
Print Friendly, PDF & Email

COVID-CORONAVIRUS-ARCHIVIO-ARKIV-15-325x249

 

Ancora un record di contagi nelle Marche: nelle ultime 24 ore ne sono stati riscontrati 1.707. Con il tasso cumulativo di casi ogni 100mila abitanti che ha sfondato quota 423. Sono i dati dell’Osservatorio epidemiologico regionale, dopo l’esame di 13.348 tamponi: 9.165 nel percorso nuove diagnosi e 4.273 nel percorso guariti. L’incidenza dei positivi è dunque al 18,6%. La provincia che ha fatto registrare più contagi è Ancona (560), seguono: Fermo (416), Pesaro-Urbino (198), Macerata (192), Ascoli (181), 160 da fuori regione. Di questi, 303 casi sono stati riscontrati tra under 18, 217 nella classe 19-24 anni, 581 tra 25-44 anni, 351 tra 45-59 anni, 131 tra 60 e 69 anni, 124 tra over 70. I sintomatici sono 307. Per quanto riguarda il fronte dei ricoveri, sono sette in più rispetto a ieri, di cui uno in terapia intensiva. A Torrette, i pazienti sono complessivamente 54, di cui 10 in terapia intensiva, 7 in semi intensiva e 37 a malattie infettive. L’Inrca sta gestendo 10 pazienti, il Carlo Urbani di Jesi 22 e Senigallia 9 (i numeri non tengono conto dei ricoveri nei pronto soccorso della provincia). Il Servizio Sanità ha comunicato anche il decesso di sette pazienti. Si tratta di anziani di età compresa tra i 74 e gli 89 anni, tutti con patologie pregresse. Tra questi, ci sono due dell’Anconetano: una 89enne di Senigallia morta all’ospedale della sua città e un 82enne di Jesi spirato al Carlo Urbani.

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X