facebook rss

Sala Gialla, i numeri del 2021:
nuovi investimenti per rinnovare
la tecnologia informatica

OSIMO - L’anno scorso sono state 11 le sedute e 127 le votazioni. Nel 2022 stanziati 55mila euro anche per installare un maxischermo e per garantire il ritorno in aula dei consiglieri ma lasciare anche la possibilità di partecipare alle sedute in video conferenza, la diretta streaming e la trascrizione dei verbali
Print Friendly, PDF & Email

La sala Gialla di Osimo dalla visuale del presidente del Consiglio comunale, Giorgio Campanari

 

Nel secondo anno di pandemia le sedute del Consiglio comunale di Osimo sono state 11 contro le 10 del 2020 e le 15 del 2019. Scorrendo i numeri della relazione di fine anno illustrata nei giorni scorsi dal presidente Giorgio Campanari emerge inoltre che 66 sono state le delibere portate all’attenzione dei consiglieri in 127 le votazioni, 21 le interrogazioni, 11 gli ordini del giorno e 9 le mozioni.

Il presidente del Consiglio comunale di Osimo, Giorgio Campanari

Sul podio delle presenze nell’aula vituale della Sala Gialla (anche negli ultimi 12 mesi le sedute sono state convocate in video conferenza) spiccano per il 2021 il sindaco Pugnaloni e quasi tutti consiglieri di maggioranza compreso Gabriele Pierini subentrato nel corso dell’anno a Massimo Luna, mentre solo un’assenza è stata registrata per i consilgieri Gobbi e Spilli, 2 per Ricci. In minoranza sempre presenti i consiglieri Bordoni, Donia, Alessandrini e Ginnetti. Fanalino di coda di tutto il pralamentino civico, per impegni personali, il consigliere Mario Araco con 2 sedute all’attivo.

Una seduta convocata in videoi conferenza

Tra le novità annunciate dal presidente del Consiglio comunale per il 2022, il ritorno delle sedute in presenza per i 24 eletti ma con possibilità di collegamento in video conferenza. L’investimento di 55mila euro per un contratto di 6 anni con una ditta specializzata consentirà di adeguare la strumentazione tecnica, informatica e digitale della Sala Gialla ai nuovi sistemi e standard con l’istallazione di un maxi schermo per visualizzare, nel caso di sedute ‘ibride’, chi parteciperà da remoto, registrare anche dopo l’appello le presenze in aula, garantire la diretta streaming e l’archivio delle registrazioni di ogni seduta oltre alla trascrizione dei verbali delle stesse. Eletto infine anche il consiglio comunale delle ragazze e dei ragazzi composto da 16 consiglieri e da un minisindaco. (LEGGI la relazione del Consiglio comunale 2021 di Osimo)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X