facebook rss

Tutto pronto per il ritorno della Fiera,
stand montati e street food al via
L’unica incognita è il meteo (Foto)

ANCONA – Cresce l'attesa per la tradizionale kermesse – ferma per due anni a causa del Covid – che animerà Viale della Vittoria, corso Garibaldi e piazza Pertini da domani al 4 maggio
Print Friendly, PDF & Email

 

Le previsioni danno tempo incerto, ma anche questo sarebbe un ritorno alla tradizione. Non basterà il meteo ad affievolire l’entusiasmo che si è creato intorno alla Fiera di San Ciriaco, pronta a rimettersi in pista dopo due anni di stop causa Covid. È tutto più o meno pronto, con stand montati (413 in totale) e lo street food al via. Per quattro giorni – come di consueto, da domani al 4 maggio – le vie del centro si animeranno di colori, musiche e profumi, e c’è attesa per questo ritorno alla tanto anelata normalità. Viale della Vittoria (l’ultima volta che era stata scelta questa location risale al 2017) farà da set per gli stand di ambulanti e sapori tipici, corso Garibaldi per i mercatini artigiani e piazza Pertini per lo street food e l’animazione. Ed a proposito di treet food, già questa sera c’è chi si è recato ad assaggiare i piatti della tradizione italiana ed internazionale, in una vigilia che riporta le lancette indietro di due anni. Il settore specializzato Sapori Tipici, uno dei più graditi al pubblico e presente per il quindicesimo anno, ritorna al viale della Vittoria nella corsia centrale pedonale, nel tratto compreso tra Via Rismondo e Via Bianchi. Ospiterà 27 espositori (22 nel 2019). Sono 13 le regioni italiane rappresentate, insieme con uno stato estero, il Belgio. Oltre a un significativo gruppo di espositori marchigiani, che promuovono i prodotti del territorio, partecipano Abruzzo, Trentino Alto Adige, Calabria, Lazio, Piemonte, Puglia, Emilia Romagna, Sicilia, Sardegna, Umbria e Veneto.

m.m.

(foto Giusy Marinelli)

Torna la Fiera di San Ciriaco dopo due anni di stop: «Un nuovo periodo di normalità»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X