facebook rss

Doppio soccorso a Portonovo
per una caduta e puntura da medusa

ANCONA - Sul posto è intervenuto l'equipaggio del gommone di salvamento della baia insieme ai militi della Croce Verde di Castelfidardo
Print Friendly, PDF & Email

Il gommone del Salvamento Portonovo

Due interventi effettuati a Portonovo.
Entrambi svolti nella tarda mattinata, il primo ha riguardato una persona che si trovava in barca, nello specchio d’acqua antistante la baia. Mentre faceva il bagno, è stato pizzicato da una medusa. Risalito, ha iniziato ad avere prurito e irritazioni. Chiamato il 112, sul posto è intervenuto l’equipaggio del gommone di Salvamento Portonovo che, formato da un equipaggio di 5 persone e i militi della Croce Verde di Castelfidardo, ha raggiunto l’imbarcazione.
Il bagnante nel frattempo, a causa della puntura della medusa, aveva riportato dei gonfiori agli arti inferiori. Per questo motivo è stato richiesto anche il supporto dell’automedica del 118, arrivata in una manciata di minuti.
L’uomo, una volta presi i parametri e trattato sul posto, è stato trasportato per accertamenti al pronto soccorso di Torrette.
Poco dopo, ecco un secondo intervento lungo lo stradello di Mezzavalle.
Qui, un 50enne intento a raggiungere la spiaggia, è scivolato procurandosi la sospetta frattura della caviglia.
Anche in questo caso è intervenuto l’equipaggio del gommone Salvamento Portonovo. L’uomo, trattato sul posto, è stato accompagnato a Torrette in ambulanza per gli ulteriori esami medici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X