facebook rss

Minacciato e aggredito alle spalle:
25enne nei guai

ANCONA - E' degenerato il litigio, scoppiato per futili motivi e dopo l'intervento delle Volanti della Questura il giovane è stato denunciato per percosse e minacce dall'aggredito di 24 anni
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

Continua ad Ancona l’intensificazione dei servizi straordinari di controllo del territorio disposti dal questore, su indicazione del prefetto in sede di Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica. Nelle giornate di venerdì e sabato, in particolare, l’attenzione è stata rivolta alla zona del centro cittadino, con particolare riferimento a Corso Garibaldi e piazza Cavour, con posti di controllo e pattuglie appiedate, anche con il coinvolgimento del poliziotto di prossimità. Tale attività ha permesso, nelle ultime 48 ore, di identificare nelle vie centrali 247 persone e di controllare 114 veicoli. Il costante presidio del territorio da parte delle Volanti della Questura ha consentito alle stesse anche di intervenire prontamente sabato pomeriggio in via Mazzini in seguito alla segnalazione di una lite tra due soggetti.

In particolare un ragazzo italiano di 24 anni ha riferito di essere stato avvicinato da uno straniero, probabilmente coetaneo. Dopo un litigio verbale avvenuto per futili motivi, lo straniero lo avrebbe minacciato e colpito alla schiena con uno schiaffo. Gli operatori della Volante, dopo aver ricevuto una sommaria descrizione dell’uomo, lo hanno rintracciato pochi metri più avanti e lo hanno accompagnato in Questura per gli accertamenti del caso. Contestualmente anche il ragazzo ha raggiunto gli uffici di polizia al fine di sporgere denuncia per quanto accaduto. Al termine degli accertamenti, l’aggressore è risultato essere un cittadino di nazionalità tunisina di 25 anni, residente ad Ancona. Lo stesso è stato denunciato per percosse e minacce.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X