facebook rss

Revival anni Settanta,
a Castelfidardo due giorni
di musica e cultura pop

LA CITTA' compirà un festoso salto all’indietro, venerdì 24 e sabato 25 giugno, per rievocare lo spirito e le atmosfere che hanno caratterizzato quell’epoca tra concerti, mostre, mercatini e visite ai musei
Print Friendly, PDF & Email

Castelfidardo vestita a festa con le note musicali

 

 

La scenografia è pronta, l’entusiasmo e l’attesa salgono, il centro storico si prepara ad accogliere il revival degli anni Settanta. «Anni di esplosiva libertà, di conquiste che oggi è naturale assumere per scontate, anni di progresso, evoluzione e di battaglie politiche, accompagnati da una spiccata creatività artistico-musicale e da usi e costumi che hanno dato un’impronta al clima sociale ed economico.- ricordauna nota del Comune di Castelfidardo – Un fermento, un’energia contagiosa e dirompente che il gruppo di lavoro de ‘I favolosi anni 70’ ha fatto propria, tramutando in realtà un’idea nata per gioco tra amici». Ecco così che venerdì 24 e sabato 25 giugno, Castelfidardo compie un festoso salto all’indietro per rievocare lo spirito e le atmosfere che hanno caratterizzato quell’epoca.

La squadra orchestrata da Marco Ceccarelli non lascia nulla al caso. «Grazie al sostegno volontario di tanti amici che si sono messi a disposizione e all’appoggio di Comune e Pro Loco che hanno subito ‘sposato’ questa iniziativa, abbiamo organizzato un contenitore di eventi: dal ritorno del tanto amato mercatino castellano, alla mostra fotografica curata dal circolo Filatelico ‘Matassoli’; dalla mostra statica di auto e moto d’epoca del MotoClub Fagioli allo spettacolo 2×70 con musica a tema e tante sorprese», spiega il coordinatore. Grazie all’adesione dei commercianti e dei ristoratori, saranno aperti fino a tarda sera gli esercizi del centro storico, addobbato in maniera speciale sin dai giorni precedenti. Sul palco mobile di Porta Marina si esibiranno live, band, artisti fidardensi e ospiti a sorpresa, ripercorrendo le note e la cultura degli anni 70, come ricostruite da Maurizio Casarola che in quel periodo intratteneva e divertiva gli ascoltatori dai microfoni di Radio Rc1.

In entrambe le serate sarà inoltre possibile visitare il Museo del Risorgimento e il Museo Internazionale della Fisarmonica dalle 17 alle 22.30 e nella giornata di sabato si potrà andare alla scoperta delle Grotte dell’Istituto Sant’Anna. Nel dettaglio il programma di venerdì 24 giugno prevede il Mercatino Castellano: antiquariato, collezionismo e artigianato (piazza della Repubblica), la mostra fotografica anni 70 (Porta Marina), l’esposizione statica auto d’epoca (via Matteotti) e lo Spettacolo “2×70” – Musica e cultura degli anni 70 (Porta Marina) con Dj set musica disco anni 70. Sabato 25 giugno invece oltre al Mercatino Castellano sempre in piazza della Repubblica e alla mostra fotografica, sarà possibile isita alle grotte dell’Istituto Sant’Anna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X