facebook rss

‘Le vie dell’Amicizia’,
prevendite aperte
per il concerto di Riccardo Muti

LORETO - L'evento si terrà sul sagrato della Basilica della Santa Casa il prossimo 14 luglio. Il ricavato sarà destinato in beneficenza
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Da oggi sarà possibile prenotare i biglietti per assistere al concerto-evento di Loreto diretto dal maestro Riccardo Muti, che si terrà sul sagrato della Basilica della Santa Casa il prossimo 14 luglio. Il ricavato sarà destinato in beneficenza. Secondo la tradizione, nel 1291 gli angeli trasportarono in volo a Loreto la casa di Nazareth in cui aveva vissuto Maria. Quest’anno la cittadina marchigiana è destinazione di un altro viaggio, che si compie però sulle ali della musica: giovedì 14 luglio, alle 21.30, Riccardo Muti dirige la sua Orchestra Giovanile Luigi Cherubini e un Coro di artisti italiani e ucraini nel concerto presso il Santuario Pontificio della Casa di Loreto. Le vie dell’Amicizia, il progetto di Ravenna Festival che dal 1997 visita luoghi simbolo della storia antica e contemporanea, unisce quest’anno i santuari mariani di Lourdes e Loreto in un doppio pellegrinaggio che è anche una dedica alla Madre, immagine di tutte le madri. Sabato 18 giugno, alle 10, si aprono le prevendite per l’appuntamento a Loreto: i biglietti saranno disponibili presso la Biglietteria del Teatro Alighieri di Ravenna, telefonicamente (0544 249244), online (ravennafestival.org) e circuito Vivaticket. Il ricavato sarà devoluto in beneficenza a un’associazione del territorio. Il concerto è reso possibile dalla collaborazione con la Prelatura della Santa Casa di Loreto, dal determinante sostegno della Regione Marche, dalla contributo del Comune di Loreto e dalla partnership di Bper Banca. Il concerto sarà ripreso e trasmesso da Rai sulla prima rete, integrato con immagini da Lourdes.

Tra l’apertura del Magnificat di Vivaldi, con il soprano Arianna Vendittelli e il contralto Margherita Maria Sala, e le voci di cento bambini che si levano nell’Ave verum corpus di Mozart, il programma della serata abbraccia il Concerto n. 1 K 412 di Mozart affidato al cornista Felix Klieser, lo Stabat Mater e il Te Deum di Verdi, il canto di una donna e un bambino, un salmo della liturgia ortodossa, i canti in basco di Beñat Achiary, una processione… Così ai molti volti della sofferenza – di chi fugge un conflitto, di chi vive con una disabilità, di chi affronta la malattia, di chi piange i propri cari – risponde un ecumenico intreccio di voci, culture e spiritualità. Il Coro per i due concerti include artisti italiani del Coro Cherubini e del Coro Cremona Antiqua, preparati da Antonio Greco, e artisti ucraini del Coro del Teatro dell’Opera Nazionale d’Ucraina “Taras Shevchenko” guidati da Bogdan Plish, gli stessi che parteciparono al concerto dell’Amicizia a Kiev nel 2018 e che questa primavera sono stati accolti a Ravenna.

BIGLIETTI – I biglietti per il I settore costano 60 euro, per il II settore (laterale, visibilità ridotta) 30 euro, per il III settore (solo schermi) 10 euro (info e prevendite: tel 071-974778 Proloco Felix Civitas Lauretana oppure 0544 249244 www.ravennafestival.org).

 

Vie dell’Amicizia, il maestro Riccardo Muti sceglie Loreto per il suo concerto

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X