facebook rss

Truffe per oltre un milione di euro:
arrestata una latitante cinese

ANCONA - La donna è stata trovata in un prestigioso albergo della città. Era in procinto di imbarcarsi per la Grecia
Print Friendly, PDF & Email

I poliziotti della Squadra Mobile (Archivio)

Era ricercata dalle autorità cinesi per aver messo a segno truffe online, che l’avevano arricchita per un importo totale di oltre un milione di euro, e tutte effettuate nel proprio paese.
La donna, una 35enne cinese, aveva però fatto perdere le proprie tracce nel settembre 2019 quando lasciò la Cina per darsi alla latitanza e sfuggire alla cattura sapendo di essere stata scoperta.
Questa mattina però, la cinese è stata intercettata e arrestata dai poliziotti della Squadra Mobile che sono riusciti a trovarla mentre alloggiava in un prestigioso albergo di Ancona.
Giunta in Italia dalla Germania, stava trascorrendo la notte nel capoluogo dorico in attesa di imbarcarsi su un traghetto in partenza proprio oggi e diretto in Grecia.
La donna, in stato di arresto, è stata condotta dai poliziotti nel carcere femminile di Villa Fastiggi, in attesa dell’estradizione in Cina, per l’espiazione della pena di 10 anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X