facebook rss

Serata del Panathlon Club
sul campo di AnconAgility

ANCONA - Consegnati targa e gagliardetto omaggio a Sarah Faustino per l’impegno costante e il duro servizio che in modo volontario gli istruttori svolgono per permettere agli iscritti dell’associazione sportiva di effettuare gli allenamenti spesso in condizioni climatiche avverse e trovando il tempo nella giornata dopo il lavoro
Print Friendly, PDF & Email

Una location insolita ma sicuramente d’effetto. La scelta del Panathlon Club Ancona per l’organizzazione della propria “conviviale”, tradizionale serata itinerante per l’effettuazione delle proprie cerimonie e approfondimenti sportivi, è ricaduta per questa volta sul campo sportivo dell’Agility Dog di Ancona a Posatora. Presenti il presidente del Panathlon Vladimiro Muti, il past president Andrea Carloni e tutto il Direttivo. Invitati speciali il Presidente del Coni Fabio Luna e l’assessore allo Sport Andrea Guidotti che hanno poi preso la parola per sottolineare il coraggio dei soci fondatori, Francesco Boari e Valeria Ciattaglia, che hanno fatto la storia di AnconAgility e la caparbietà con cui è stato realizzato questo impianto che merita per armonia ambientale e valore sportivo. Per l’occasione la struttura, colorata da bandierine segno di festa e pronta per l’esibizione della squadra, è stata anche arredata anche per ospitare i soci del prestigioso Club che hanno poi organizzato una cena.

La squadra, guidata dall’immancabile conduzione al microfono di Valeria Ciattaglia che cura la parte più coreografica delle esibizioni, ha dimostrato – ricorda una nota di AnconAgility – le abilità di addestramento dei propri cani sia con una prova di educazione ed obbedienza che con giri di agility e accenni di dog dance. Si sono esibiti Elena Boari con il barboncino Effe Effe, Rebecca Boari con lo shetland Alì bau bau, Sarah Faustino (istruttrice) con lo shetland Summer, Silvia Pasquini con il meticcio Bibo, Giusy Marinelli con i due meticci Cody e Kelly, Giulia Romagnoli con i due meticci Artù e Flò, Alessandro Bolognini con il barboncino Vasco e Francesco Boari (Fondatore, Presidente e Istruttore) con il border collie Kurt Cobain.

Al termine delle evoluzioni tra i coloratissimi ostacoli predisposti sul percorso che sono stati affrontati mentre la presentatrice ne spiegava difficoltà e possibili penalità in gara, la squadra si è schierata per ricevere il premio che il Panathlon aveva in serbo. Ha  . La targa è dedicata a tutta la squadra che in gara e negli allenamenti mette passione e allegria realizzando vittorie importanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X