facebook rss

«Sono il futuro presidente del Perù»,
ubriaco e disteso sotto una siepe
soccorso in Corso Carlo Alberto

ANCONA - Stamattina l'uomo è stato accompagnato su un'ambulanza della Croce Gialla al pronto soccorso dell'ospedale di Torrette per accertamenti
Print Friendly, PDF & Email

Un’ambulanza della Croce Gialla (Archivio)

 

Chi stamattina l’ha notato disteso e immobile sotto la siepe di pitosforo nei pressi della chiesa dei Salesiani, in Corso Carlo Alberto, ha pensato al peggio, che fosse in pericolo di vita, ed ha chiesto aiuto alle centrale del 118. Sul posto è arrivata in tempi record un’ambulanza della Croce Gialla. I volontari si sono avvicinati all’uomo, di origini peruviane, per scrollarlo dal torpore. Lui però ha reagito male: in evidente stato psicofisico alterato, forse in preda ai fumi dell’alcool, ha chiesto di non essere toccato definendosi il ‘futuro presidente del Perù’. Poi si è alzato in piedi e barcollando ha iniziato a camminare. I militi della Croce Gialla lo hanno scortato a debita distanza fino all’area degli Archi dove ad attenderlo c’erano l’automedica del 118 e una pattuglia dei carabinieri. L’uomo è stato fatto salire sull’ambulanza ed è stato poi accompagnato per accertamenti al pronto soccorso dell’ospedale di Torrette.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X