facebook rss

Entra dalla finestra e salva un anziano:
premiato dal questore, l’eroe ha 13 anni

ANCONA - Il minorenne aveva sentito le urla provenire dall'appartamento del vicino di casa e subito ha fatto di tutto per entrare e aiutarlo, permettendo ai soccorsi di intervenire
Print Friendly, PDF & Email

Una Volante davanti alla questura di Ancona (Archivio)

Ha 13 anni ed è già un eroe.
Sì perché la sera dell’8 agosto ha salvato la vita ad un anziano in casa.
Il giovanissimo, insieme alla mamma, si sono attivati immediatamente quando hanno sentito le urla del vicino di casa, un signore affetto da importanti deficit fisici, che era caduto nella propria abitazione, alla Baraccola.
Mentre la madre chiamava il Nue 112, il 13enne sentendo le urla si è precipitato verso l’appartamento dell’uomo trovando la porta d’ingresso chiusa dall’interno.
Senza scoraggiarsi, ha raggiunto una finestra posta sul retro, dalla quale è riuscito ad entrare e quindi a soccorrere l’uomo riverso a terra.
La presenza del ragazzo all’interno dell’abitazione ha poi consentito ai poliziotti delle Volanti, 118 e ai vigili del fuoco intervenuti subito sul posto, ad entrare dalla porta rendendo in questo modo tempestivo l’intervento dei soccorsi.
L’uomo è stato quindi trattato sul posto e accompagnato al pronto soccorso di Torrette per le cure necessarie.
Il questore di Ancona, Cesare Capocasa, di fronte al coraggio e all’altruismo dimostrati dal minore, ha voluto incontralo personalmente, insieme alla madre, questa mattina per poterlo ringraziare e congratularsi direttamente.
«Un salvataggio coraggioso e di grande altruismo – ha detto Capocasa -, che merita il riconoscimento della Polizia di Stato e di tutta la comunità. Sono questi gesti di pregevole esempio, che fanno bene alla collettività e servono a creare una coscienza civica concreta. I giovani – ha proseguito – vanno stimolati a rendersi partecipi dell’aiuto reciproco, a non esitare nell’attivare i soccorsi di fronte a situazioni emergenziali e a mantenere sempre alta la fiducia nelle Istituzioni».
Per lui, uno zaino e un cappellino della Polizia di Stato come simbolo di riconoscenza e gratitudine per la prontezza della sua azione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X