facebook rss

Ponte riqualificato: dopo 11 mesi
riapre la Sp 16-Berbentina

SASSOFERRATO - Il taglio del nastro, domani mattina, con 5 mesi di ritardo per la consegna dei lavori di manutenzione straordinaria dell'infrastruttura
Print Friendly, PDF & Email

Il ponte  riqualificato sulla Sp 16, la strada Berbentina che collega Sassoferrato a Fabriano

 

Domani, 13 agosto, riaprirà il ponte sulla Strada provinciale 16-Berbentina. Il taglio del nastro è prevsito alle ore 11.30 alla presenza del presidente della Provinci di Ancona, Daniele Carnevali, del prefetto di Ancona, Darco Pellos, del sindaco di Sassoferrato, Maurizio Greci con i colleghi dei Comuni limitrofi. La strada, che collega Fabriano a Sassoferrato, è rimasta chiusa per 11 mesi per permettere i lavori di manutenzione straordinaria dei ponti, creando non pochi problemi e disagi agli automobilisti e autisti dei mezzi pesanti diretti nella zona industriale della Berbentina.

Per quasi un anno il traffico è stato infatti deviato tra Coldellanoce, San Donato, Collegiglioni, su una rete viaria che non ha retto all’impatto dei nuovi volumi di traffico. In questo arco di tempo sono stati registrati anche numerosi incidenti stradali. I lavori sulla Sp 16 hanno subito 5 mesi di ritardi per la crisi delle materie prime, in particolare dell’acciaio. L’apertura in un primo momento prevista per Paqua, è prima slittata a giugno e poi di altri due mesi.

 

 

Pedemontana Fabriano-Cagli, Francesco Baldelli: «Chiesti altri 175 milioni»

Materie prime, la crisi fa slittare la fine dei lavori sul ponte della Sp 16

«La strada di San Donato non può sopportare il carico di mezzi pesanti»

Lavori al ponte della Sp16: «Attendiamo risposte sull’utilizzo della strada di San Donato come alternativa»

Chiusura Sp 16, «serve programmazione: troppi disagi per aziende e lavoratori dell’area industriale Berbentina»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X