facebook rss

Il ministro Luciana Lamorgese accende
la Lampada della Pace per il mondo

LORETO - Il vertice del Viminale sarà nella città mariana il prossimo 8 settembre per la tradizionale cerimonia nella Basilica della Santa Casa. L'evento sarà preceduto da un convegno nella Sala Macchi dal titolo “La Casa come luogo di relazioni familiari costruzione della coesione sociale” con Giovanni Maria Flick e Gerardo Villanacci
Print Friendly, PDF & Email

Il ministro Luciana Lamorgese

 

Il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, accenderà la Lampada della Pace per il mondo, il prossimo 8 settembre, nella Basilica della Santa Casa di Loreto. A comunicarlo è la Delegazione Pontificia di Loreto. Il gesto del ministro verrà ottemperato in rappresentanza di tutti gli uomini e le donne che in ogni nazione garantiscono l’ordine, la sicurezza e il regolare funzionamento degli organismi istituzionali per assicurare la coesione sociale e la serena vivibilità dei paesi.

«Il tradizionale evento sarà preceduto da un convegno, che si svolgerà presso la Sala Macchi a partire dalla 9.30, dal titolo “La Casa come luogo di relazioni familiari costruzione della coesione sociale” dove interverranno il prof. Giovanni Maria Flick e il prof. Gerardo Villanacci. Il convegno sarà concluso dall’intervento del ministro Luciana Lamorgese – aggiunge nella nota la Delegazione pontificia – Nel difficile momento storico nazionale ed internazionale, il Santuario Pontificio della Santa Casa di Loreto propone un’occasione di riflessione sui temi della vita famigliare, sociale ed economica al fine di dare un contributo alla coesione sociale e al miglioramento della qualità della vita a tutti i livelli, soprattutto nelle fasce più fragili della popolazione. Alle ore 11.30 in Santuario si svolgerà la celebrazione presieduta da mons. Fabio Dal Cin, delegato pontificio. Il ministro dell’Intero accenderà “la lampada della preghiera” per il mondo che sarà posta nella Santa Casa, sopra l’altare davanti all’effige della Beata Vergine. Alle ore 12.30 sul sagrato della Basilica il Ministro dell’Interno rivolgerà il suo saluto. A conclusione vi sarà la preghiera dell’Angelus».

L’accensione della lampada ogni anno è affidata ad una personalità rappresentativa. Ricordiamo nel 2002 l’on. Carlo Azeglio Ciampi, allora Presidente della Repubblica, nel 2020 l’attuale Presidente della Repubblica on. Sergio Mattarella e lo scorso anno, 2021, Andrea Zorzi e Carlo Macchini protagonisti dello sport a nome di tutto il mondo sportivo.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X