facebook rss

Entrano dalla finestra
e rapinano la banca:
bottino da 140mila euro

CAMERANO - Il colpo ieri pomeriggio alla Bper dell’Aspio sulla Statale 16. I due banditi, non armati ma con il volto coperto, si sono fatti consegnare dal dipendente rientrato dopo la pausa pranzo il denaro pronto per essere caricato nel bancomat. Indagano i carabinieri di Osimo
Print Friendly, PDF & Email

I carabinieri hanno svolto le indagini

 

 

Entra al lavoro nella filiale di Camerano della Bper e ad attenderlo dentro trova 2 banditi. La coppia non armata ma con il volto travisato ha intimato all’impiegato, che tornava dalla pausa pranzo, di consegnare i soldi che di li a poco sarebbero stati caricati nel bancomat in vista del week end. Circa 140.000 euro. Un bottino che pochi minuti dopo era già in viaggio con i malviventi e con un terzo complice, il probabile ‘palo’ che li attendeva fuori su un’auto.

La rapina andata in scena ieri alle 14.40 lungo la statale 16 all’Aspio Terme di Camerano, di fianco all’hotel Concorde e poco distante dall’Ikea, sembra il trailer di un film per la velocità con la quale si è svolta. Si è scoperto solo in seguito che i due banditi erano  riusciti a entrare all’interno dalla banca sfondando una finestra laterale dell’immobile, protetta alla vista di chi viaggia sulla Adriatica, per poi attendere la riapertura pomeridiana dello sportello solo per i dipendenti.

Una volta sorpreso il funzionario  all’ingresso, hanno ritirato il denaro in contante e pronunciando davvero pochissime parole senza particolari accenti o inflessioni dialettali,  si sono dati alla macchia fuggendo a piedi. Subito dopo il colpo sono scattate le indagini. Non ci sono testimoni se non iI bancario stesso e carabinieri del Norm di Osimo, coordinati dal maggiore Luigi Ciccarelli, ieri hanno appostato pattuglie nei principali snodi viari della Valmusone e dell’autostrada, oltre ad acquisire i filmati delle telecamere delle aziende della zona e dei caselli dell’A 14 (quello di Ancona Sud è a due passi) per verificare se sono transitate auto modificate anche con targhe di veicoli rubati. Le spycam della banca hanno ripreso solo i banditi a volto coperto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X