facebook rss

Strani assembramenti notturni:
sopralluogo al parco di via Camerano

ANCONA - L'ha svolto questa mattina l'assessore Foresi con una delegazione del comitato di via Torresi. Daniele Ballanti: «Abbiamo segnalato la necessità di potenziare l'illuminazione, di potare i rami degli alberi che coprono i lampioni e anche di rimuovere l’immondizia»
Print Friendly, PDF & Email

Un monento del sopralluogo al parco di via Camerano

 

Una delegazione del Comitato di via Torresi ha accompagnato questa mattina l’assessore Foresi in un sopralluogo urgente al parco di Via Camerano. «Un cittadino ha chiesto il nostro intervento e ci ha mostrato problematiche già sottoposte all’Amministrazione comunale mesi fa e ancora bisognose di soluzione. – racconta Daniele Ballanti, portavoce del Comitato e presidente di Ankon nostra – Segnalato soprattutto il potenziamento dell’illuminazione, la potatura dei rami degli alberi che coprono i lampioni e il taglio degli arbusti raso terra che nascondono assembramenti soprattutto nelle ore  notturne, attività non “chiare”, immondizia e quant’altro. L’assessore ha preso nota e assicurato pronti interventi, anche in collaborazione con le forze dell’ordine e il questore».

Riguardo le scuole Domenico Savio e l’asilo Sabin l’assessore ha annunciato al comitato di aver trovato una soluzione, grazie ai fondi del Pnnr: un polo unico Materna-Asilo-Scuola Primaria. Altro sopralluogo è stato svolto nel Largo delle Staffette Partigiane e nel parco sovrastante, e anche in questo caso la delegazione ha sollecitato al risoluzione di problematiche già segnalate e che non possono più attendere.

«Ringraziamo l’assessore Foresi per la sua pronta disponibilità a venire nel quartiere quando lo chiamiamo – sottolinea Daniele Ballanti – Le nostre attività per il territorio – conclude Daniele Ballanti, sono esclusivamente civiche e improntate alla massima collaborazione con le Istituzioni e le Forze dell’Ordine per il miglioramento dei nostri quartieri. Infatti non aderiamo a nessun partito politico e non facciamo parte di movimenti anti degrado in quota a partiti politici».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X