facebook rss

Serve superalcolici a 6 minorenni:
titolare denunciato e locale chiuso

ANCONA - Senza chiedere i documenti dei clienti, al tavolino si erano seduti ed erano stati serviti tre 15enni e altrettanti 17enni
Print Friendly, PDF & Email

La polizia sul posto

Durante i controlli effettuati in città da parte dei poliziotti della Squadra Amministrativa e di Sicurezza della Divisione Pasi, sabato sera gli agenti hanno notato alcuni giovani che bevevano superalcolici seduti ai tavolini di un locale del centro e che non sembravano essere maggiorenni.
Subito controllati, tre sono risultati 15enni e altri tre 17enni. Tutti liceali, al momento del controllo i ragazzi avevano ordinato alcuni cocktails: negroni, gin lemon, quattro bianchi maracuja e un long island, a base fortemente alcolica, mentre erano seduti ad un tavolo esterno senza che nessun addetto del locale avesse chiesto loro un documento.

Il tavolino con i cocktail ordinati

Tutti i giovani sono stati riaffidati ai propri genitori mentre il titolare del locale è stato denunciato per avere somministrato bevande alcoliche a tre minori di 16 anni e sanzionato per 999 euro complessivi, per avere somministrato alcol ad altri tre minori tra i 16 e i 17 anni.
Tenuto conto del forte allarme sociale dei fatti contestati, che colpiscono una fascia debole quale quella dei minorenni, protetta in modo particolare dalla legge; nonché della recidiva del comportamento dello stesso titolare, resosi già nel maggio scorso responsabile della stessa violazione per aver somministrato, in concorso con la propria barista, bevande alcoliche ad alcuni minorenni, il questore di Ancona ha anche disposto la chiusura del locale per 15 giorni come da articolo 100 del Tulps. Questa mattina, gli agenti della questura e della Polizia Locale hanno dunque messo i sigilli all’attività commerciale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X