facebook rss

Welfare, Credito
e Previdenza complementare
per le Pmi delle Marche

ANCONA - Il direttore generale Confcommercio Marche, Massimiliano Polacco: «Nuovi strumenti per interpretare al meglio i cambiamenti che attendono le Imprese»
Print Friendly, PDF & Email

Un momento dell’incontro

Tre leve strategiche per lo sviluppo delle Piccole e Medie Imprese: il Welfare, il Credito diretto attraverso Uni.Co e la Previdenza complementare per i dipendenti e, novità assoluta, anche per gli imprenditori.
Sono gli elementi chiave attorno ai quali Confcommercio Marche Centrali ha organizzato un importante convegno, dal titolo Welfare, Credito e Previdenza complementare per le Pmi delle Marche, che si è tenuto ieri pomeriggio presso la Sala Congressi ‘Giuseppe Orlando’ della Sede Direzionale Confcommercio Marche e Marche Centrali in via Sandro Totti ad Ancona.
Un appuntamento di grande interesse per gli operatori delle Piccole e Medie Imprese regionali che hanno partecipato all’evento introdotto dal presidente Confcommercio Marche e Marche Centrali Giacomo Bramucci, dall’assessore allo Sviluppo Economico della Regione Marche Andrea Maria Antonini e dal presidente della Camera di Commercio Unica delle Marche Gino Sabatini. L’apertura dei lavori e il coordinamento sono stati a cura di Massimiliano Polacco direttore

Un momento dell’incontro

generale Confcommercio Marche e Marche Centrali che così ha introdotto il focus: «Con questa iniziativa – le sue parole –, vogliamo informare i nostri imprenditori su alcuni nuovi fronti di sviluppo aziendali grazie a strumenti funzionali e concreti che riguardano il welfare aziendale, quale leva strategica di crescita, il credito diretto e la consulenza finanziaria, attraverso il confidi Uni.Co, e la previdenza complementare per autonomi e professionisti. Quello che stiamo attraversando è un momento nel quale è fondamentale trovare nuove strade di sviluppo da percorrere per interpretare al meglio i cambiamenti già in atto».
Il welfare aziendale è stato il primo tema trattato da Marco Abatecola, Responsabile Settore Welfare Pubblico e Privato Confcommercio Imprese per l’Italia, che ha spiegato come «il welfare aziendale non è una strategia per il risparmio dei costi e neanche una, vuota, operazione di responsabilità sociale bensì una moderna leva gestionale del ‘lavoro 4.0’. E’ verificata infatti, dalla teoria economica, la correlazione tra presenza di piani di welfare e maggiore competitività dell’impresa (in ragione della maggiore produttività e della minore conflittualità). La logica è quella del moderno scambio tra datore di lavoro e lavoratore: non più tempo in cambio di salario fisso ma risultati in cambio di retribuzione e servizi».
In una prospettiva di sviluppo del welfare rientra la piattaforma Confcommercio ‘Edenred Welfare’ presentata da

Un momento dell’incontro

Liliana Astrologo che sottolineato l’importanza di un sistema grazie al quale è possibile esternalizzare l’attività di fornitura e convenzionamento, creare un piano ad hoc anche su platee molto ampie e diversificate, integrarsi con i sistemi di payroll aziendali e nel monitorare l’andamento del piano. Altrettanto importanti le possibilità offerte con il Credito Diretto e la consulenza finanziaria quali strumenti vincenti per lo sviluppo delle Pmi marchigiane nelle parole di Paolo Mariani direttore generale Uni.Co. In conclusione Gianpiero Pagliaro, Responsabile Gestione del Rischio Fondo Fon.te., ha esposto i risultati di un’analisi Confcommercio in merito all’istituzione di una forma pensionistica contrattuale di natura collettiva da destinare ai lavoratori autonomi e liberi professionisti, individuando nel Fondo pensione Fon.Te. lo strumento per l’attuazione di tale riforma. Nel marzo dell’anno scorso Confcommercio ha promosso la sottoscrizione di un accordo con cui le Parti istitutive di Fon.Te. hanno condiviso il progetto di ampliamento della platea dei destinatari del Fondo e concordato le modalità di adesione e di partecipazione al Fondo da parte dei lavoratori autonomi e dei liberi professionisti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X