facebook rss

Il comandante Marche
della Guardia di Finanza
in visita al Comando di Ancona

ANCONA - Il Generale di Brigata Alessandro Barbera: «Proseguire con il massimo impegno nell’azione di contrasto all’evasione, all’elusione e alle frodi fiscali»
Print Friendly, PDF & Email

Un momento della visita

Visita ispettiva al Comando Provinciale di Ancona da parte del comandante regionale Marche della Guardia di Finanza, Alessandro Barbera.
Accolto dal comandante provinciale di Ancona, Carlo Vita, ha incontrato una rappresentanza di ufficiali, ispettori, sovrintendenti, appuntati e finanzieri in servizio nello stesso Comando Provinciale, oltre al Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria alla sede, il Gruppo di Ancona, le Compagnie di Jesi e Falconara e le Tenenze di Fabriano, Osimo e Senigallia.
Successivamente, ha partecipato ad un briefing di lavoro durante il quale sono state illustrate, a cura del Comandante Provinciale, la situazione socio-economica del territorio anconetano, le principali attività operative in corso, nonché le più importanti tematiche relative alla gestione del personale e alla situazione delle infrastrutture della provincia sedi di Reparti della Guardia di Finanza.
Il Generale Barbera ha espresso parole di apprezzamento per l’impegno profuso dalle Fiamme Gialle anconetane nello svolgimento dei molteplici e complessi compiti istituzionali. Ha inoltre esortato i finanzieri del Comando Provinciale di Ancona «a proseguire con il massimo impegno nell’azione di contrasto all’evasione, all’elusione e alle frodi fiscali, agli illeciti in materia di spesa pubblica e ai tentativi di infiltrazione della criminalità nell’economia sana, rimarcando come il ruolo della Guardia di Finanza sia fondamentale per assicurare il presidio di interessi di vitale importanza per la sicurezza, lo sviluppo e il benessere del nostro Paese», poiché sottrae risorse all’erario, minando gli interessi degli stessi lavoratori.

Un momento della visita

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X