facebook rss

‘Su ali di carta’, taglio del nastro
per la mostra al Museo Pontificio

LORETO - Sarà inaugurato sabato mattina l'allestimento, che si inserisce nelle celebrazioni per i 500 anni dalla nascita di Papa Sisto V ed è promosso dalla Delegazione Pontificia in collaborazione con la Regione Marche
Print Friendly, PDF & Email

 

Il 10 dicembre a Loreto sarà inaugurata e aperta al pubblico la mostra dal titolo “Su ali di carta. Traslazioni della Santa Casa in età sistina” a cura di Erin Giffin del Harvard University Center for Italian Renaissance Studies, di Vito Punzi, direttore del Museo Pontificio Santa Casa e di Antonio Volpini, storico e collezionista. La mostra, che si inserisce nelle celebrazioni per i 500 anni dalla nascita di Papa Sisto V, è promossa dalla Delegazione Pontificia in collaborazione con la Regione Marche. «La mostra delle stampe lauretane dell’epoca sistina – spiega in una nota mons. Fabio Dal Cin, arcivescovo delegato pontificio di Loreto – ci richiama il pontificato di Sisto V, che fu un papa altamente benemerito del santuario e della città di Loreto; il quale il 17 marzo 1586 emise una delle bolle più importanti della storia del santuario di Loreto dove affermava: “Nel mezzo del santuario si trova quella sacra Camera consacrata dai divini misteri, nella quale la Vergine Maria è nata, fu salutata dall’angelo, concepì il Salvatore del mondo per opera dello Spirito Santo, ivi trasportata per ministero degli angeli”».

La mostra sarà inaugurata alle ore 10.30 presso il Museo Pontificio Santa Casa dove interverranno con mons. Fabio Dal Cin, Francesco Acquaroli, presidente della Regione Marche, mons. Rino Fisichella, presidente Dicastero per l’Evangelizzazione Delegato del Santo Padre per il Giubileo 2025, insieme ai curatori della mostra Erin Giffin, Vito Punzi e Antonio Volpini. Nel pomeriggio, alle ore 16.30 presso La Sala degli Svizzeri del Museo Pontificio Santa Casa si terrà un convegno aperto con il saluto dell’arcivescovo Dal Cin e dell’assessore alla Cultura della Regione Marche Chiara Biondi, cui interverranno Erin Giffin, con la relazione “Translatio in stampa: Sisto V e l’ampia diffusione della Santa Casa di Loreto”, Fabrizio Biferali su “La «Felix lauretana civitas» in un affresco sistino dei Musei Vaticani e Antonio Volpini con la presentazione della collezione di stampe. La mostra sarà aperta e visitabile al pubblico fino al 4 aprile 2023.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X