facebook rss

Prima riga le portiere dell’auto
poi sferra una testata:
lite per il parcheggio condominiale

ANCONA - L'uomo, un 42enne, è stato denunciato dalla polizia. Il 24enne è stato invece trasportato a Torrette dove i medici gli hanno dato 30 giorni di prognosi
Print Friendly, PDF & Email

Una Volante in servizio (Archivio)

Organizza una cena a casa con amici e fa l’unico ‘errore’ di permettere, ad uno di questi, di poter parcheggiare nell’area comune condominiale.
Alla fine della serata infatti, quando tutti stavano rientrando nelle proprie abitazioni, l’amico si è accorto che su entrambe le portiere sinistre vi erano due profondi graffi.
La vicenda si è verificata ieri sera, nel quartiere del Passetto.
Poco prima, proprio vicino alla vettura che comunque era parcheggiata regolarmente e senza dare alcun intralcio alle altre presenti, era stata inoltre notata una donna muoversi in maniera sospetta.
Il proprietario dell’auto ha quindi avvisato l’amico 24enne, proprietario di casa, che è sceso per rendersi conto del danno. Risalito nella propria abitazione, dalla finestra ha notato che nel palazzo di fronte al suo, vi era affacciato un 42enne che aveva iniziato ad inveire nei confronti del 24enne, sostenendo che l’area condominiale fosse riservata al parcheggio dei soli condomini.
A questo punto il giovane ha invitato l’uomo a scendere nel parcheggio per poter chiarire la situazione venutasi a creare ma, invece che risolvere la situazione a parole, il 42enne gli ha subito sferrato una testata sul naso, rompendoglielo.
Il ragazzo, insanguinato, è tornato a casa e ha chiamato la polizia. Giunte le Volanti sul posto, gli agenti hanno ricostruito i fatti e identificato entrambe le persone. Il 24enne, trasportato a Torrette, ha ricevuto una prognosi di 30 giorni a seguito del trauma cranico e della frattura al setto nasale che gli sono state riscontrate mentre il 42enne, accompagnato in questura, è stato denunciato per il reato di lesioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X