facebook rss

Ex Centrale del Latte,
il Comune ferma la variante

URBANISTICA - Dopo l'assemblea con i cittadini di Torrette e la nascita di un comitato che si oppone al progetto della vendita dell'immobile per realizzare nuovi negozi in via Esino, il sindaco ha dichiarato di aver congelato gli atti per la trasformazione e la messa all'asta. Il sindaco Mancinelli: "Torneremo ad ascoltare i cittadini prima di prendere decisioni definitive"
giovedì 26 gennaio 2017 - Ore 11:56
Print Friendly, PDF & Email

Valeria Mancinelli-Sindaco Ancona

 

Residenti in rivolta contro l’ipotesi di un centro commerciale all’ex Centrale del Latte di via Esino, il Comune fa un passo indietro e congela la variante urbanistica. Il sindaco Mancinelli ha comunicato stamattina di aver stoppato l’iter burocratico dell’atto, dando disposizione agli uffici di sospendere sia la predisposizione dei documenti, sia il bando di di gara per mettere all’asta l’impianto. “A seguito delle preoccupazioni emerse nel corso dell’assemblea pubblica del 21 dicembre scorso circa l’impatto dei nuovi possibili insediamenti nell’area ex centrale del latte, il Sindaco Valeria Mancinelli si era impegnata, nel corso della stessa assemblea, a sospendere ogni definitiva decisione in merito e ad approfondire le diverse possibili soluzioni sia di destinazione d’uso dell’area, sia di nuova viabilità,
con l’obiettivo non solo di non aggravare ma semmai di alleggerire il peso del traffico che oggi attraversa le Torrette” si legge nella nota del Comune. “A tale impegno la giunta ha dato seguito, disponendo che gli uffici sospendano sia
l’iter della variante urbanistica, sia la procedura per la vendita dell’area” conclude la nota. “Nelle prossime settimane e mesi – dichiara il sindaco – ci saranno altri momenti di riflessione e di incontro con i cittadini del quartiere e solo alla conclusione di tale percorso di proposta-ascolto verranno prese le definitive scelte sulla questione”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X