facebook rss

Veglia di preghiera e fiaccolata
per le vittime del Rigopiano

OSIMO - Il centro sociale della frazione oggi pomeriggio gremito per ricordare Domenico e Marina. Don Luigi: "Continuate a stare vicini alla famiglia". Domani il corteo serale organizzato dai commercianti del centro e sabato prossimo, il cardinale Edoardo Menichelli, arcivescovo di Ancona-Osimo, celebrerà la messa di suffragio per i due coniugi in Duomo
sabato 28 Gennaio 2017 - Ore 17:47
Print Friendly, PDF & Email

 

La veglia di oggi al centro sociale di San Paterniano di Osimo

 

Centro sociale di San Paterniano di Osimo gremito, oggi pomeriggio, per la veglia di preghiera in ricordo di Domenico (Dino) Di Michelangelo e Marina Serraiocco, i due coniugi morti  all’hotel Rigopiano. Don Luigi Filipponi ha invitato la comunità a non dimenticare la famiglia ed il bambino, a continuare a pregare per loro e stare vicino ai parenti, “a non agire come gli amici di Lazzaro”.  Per questo, al termine dell’incontro di riflessione e preghiera organizzato al centro sociale della frazione dall’associazione Insieme per San Paterniano, il sacerdote ha consegnato ai presenti una candela da accendere a casa.

Marina e Dino nella foto pubblicata dal fratello della commerciante

Ad unirsi alla commemorazione c’era l’assessore Flavio Cardinali e anche una pattuglia di poliziotti del commissariato di Osimo. “Abbiamo voluto unirci a questo incontro di solidarietà e preghiera  per ricordare il nostro collega  sua moglie. Il nostro pensiero va però al loro bambino. Un bimbo che ha perso sia il papà che la mamma ha davanti una vita difficile. E’ dura per noi grandi immaginiamoci per un bambino piccolo” ha detto al microfono uno dei due agenti presenti.

In occasione del lutto cittadino per domani sera, il Coc, Commercianti Osimo Centro di cui Marina era attivista, ed il Comitato “Rivivi 700” hanno organizzato una fiaccolata per ricordare i due concittadini e per esprimere vicinanza al loro bambino e alle altre vittime della tragedia del Gran Sasso. La manifestazione si svolgerà ad Osimo alle ore 21, dopo il funerale della coppia a Chieti, con concentramento in Piazza Dante, poi il corteo sfilerà fino a piazza Boccolino. Al termine  chi vorrà potrà esprimere un pensiero e verranno lanciati 29 palloncini in memoria delle vittime.

La veglia di preghiera a San Paterniano

Matteo Cantori, della associazione Insieme per San Paterniano e suo padre Giovanni il presidente del sodalizio, prima di chiudere l’incontro di San Paterniano hanno invitato tutti a prender parte alla fiaccolata e hanno voluto ricordare Dino e Marina come “Osimani a pieno titolo. “Erano inseriti in questa realtà di frazione, partecipavano alle feste, vivevano la vita della frazione oltre quella del centro – hanno spiegato- Questo centro sociale era un luogo che entrambi conoscevano e frequentavano. Il loro bimbo frequenta il catechismo nella vicina parrocchia e va a scuola a Casenuove. Dino in particolare ci dava una mano nell’organizzazione dei giochi di quartiere, d’estate, e per la festa della Befana. Per noi oggi è stato un momento di riflessione, preghiera e solidarietà”.

Al termine della veglia sono state infatti comunicate le coordinate di un conto corrente della Cassa di Risparmi di Rimini che sarà “immediatamente disponibile per il bambino e chi segue gli interessi del bambino”. Chi volesse partecipare può inviare una donazione sul conto corrente che la Cassa di Risparmio di Rimini ha messo a disposizione. Queste le coordinate C.D.G. 001049859 nominativo Ass. Cult Insieme per San Paterniano – Pro Samuel (coordinate IBAN IT 44 M 06285 37490 CCO938113853   SWIFT CODE  CRRNIT2R)

Sabato prossimo, il cardinale Edoardo Menichelli, arcivescovo di Ancona-Osimo, celebrerà la messa di suffragio  per i due coniugi nella cattedrale di Osimo alle ore 15.30. Per permettere ai bambini di San Paterniano di parteciparvi, don Luigi ha annullato le lezioni di catechismo.

(m.p.c.)

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X