facebook rss

Lite dopo un incidente,
carabinieri spruzzano peperoncino:
in tre all’ospedale

FALCONARA - Una coppia a bordo di una Fiat Punto si è scontrata con una jeep, guidata da un commerciante, vicino alla chiesa dei frati. E' scoppiata una violenta discussione. Nella concitazione i militari hanno azionato la bomboletta. Soccorsa una donna incinta e due uomini
domenica 14 Maggio 2017 - Ore 21:49
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

di Marina Verdenelli

Hanno un incidente e dopo lo scontro scoppia una lite tra gli occupanti delle auto. I carabinieri, intervenuti per placare gli animi, spruzzano uno spray urticante e in due finiscono all’ospedale per problemi agli occhi. Soccorsa anche una donna incinta, per lo choc. E’ finita male la domenica per due famiglie, una di ritorno da un pranzo di comunione e con a bordo una donna incinta di sette mesi. Attorno alle 17,30, all’altezza della chiesa dei frati, a Falconara, una Fiat Punto si è scontrata con una jeep. A bordo della prima auto la donna in stato di gravidanza e il marito. Nell’altro veicolo un commerciante di Falconara con la moglie e altri due parenti. Tra le due famiglie è scoppiato subito un diverbio con tanto di minacce. Sono stati chiamati i carabinieri per i rilievi dell’incidente ma mentre i militari cercavano di capire cosa era accaduto la situazione è ulteriormente degenerata e due uomini delle due famiglie sono arrivati alle mani. Un parente è intervenuto per cercare di dividerli. E’ stato a quel punto che i carabinieri hanno spruzzato nell’aria il peperoncino, un deterrente di cui sono regolarmente in dotazione. La nube urticante ha raggiunto un 50enne e il cognato 46enne, in pieno. Anche la figlia del 50enne, una 15enne, ha respirato un po’ della sostanza. Per i due uomini è stato necessario l’intervento del 118. Sono stati portati entrambi all’ospedale di Torrette. Il 50enne, prima dell’arrivo dei soccorsi, è svenuto a terra ed è rimasto per diversi minuti senza muoversi. Arrivati in ospedale sono stati visitati dai medici e curati con del collirio. Poi sono stati mandati a casa con le bende agli occhi. Domani dovranno sottoporsi ad una visita oculistica. Anche la donna incinta è andata in ospedale, al Salesi, per accertamenti. Non è stata interessata dallo spray ma dopo l’incidente, vista la gravidanza, è stato necessario un controllo medico. I conducenti delle due auto verranno sottoposti al controllo dell’alcol.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X