facebook rss

Bimbo morto d’otite,
donati gli organi

TRAGEDIA – I genitori del bambino di 7 anni, deceduto per le complicanze dell’infezione mal curata con metodi omeopatici, hanno acconsentito all’espianto dei tessuti
sabato 27 maggio 2017 - Ore 18:04
Print Friendly, PDF & Email

Ospedale pediatrico Salesi, foto d’archivio

 

Nel dramma per la morte del loro figlio di 7 anni, lo slancio di generosità che permetterà ad altri bambini di continuare a vivere. I genitori del bambino di Cagli deceduto ad Ancona per le gravi complicazioni seguite ad una otite curata con l’omeopatia, ”hanno congiuntamente dato il consenso al prelievo degli organi”. A confermarlo è la coordinatrice regionale ai trapianti, la dottoressa Francesca De Pace. “La scelta di donare gli organi e di darne comunicazione – aggiunge – riflette la volontà maturata dai genitori, nel momento più brutto della loro vita, di dare speranza ad altri piccoli pazienti. Il loro gesto generoso salverà altre vite”.

Print Friendly, PDF & Email


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X