facebook rss

Traffico e smog a Osimo Stazione,
la consigliera Bordoni in Regione

INQUINAMENTO - L'esponente delle liste civiche ha chiesto all'assessore regionale Sciapichetti la disponibilità ad intervenire urgentemente sulla problematiche e prendere accordi con la società Autostrade Spa affinchè autorizzi, gratuitamente, la deviazione del traffico pesante sulla A/14 nel tratto Ancona Sud-PortoRecanati. Intanto il sindaco convoca il consiglio di quartiere per scegliere l'ubicazione della centralina Arpam
giovedì 15 giugno 2017 - Ore 16:37
Print Friendly, PDF & Email

Il traffico sulla Statale 16 a Osimo Stazione (foto Giusy Marinelli)

La consigliera Monica Bordoni durante l’ultinma protesta pacifica dei residenti della frazione osimana

Summit la scorsa settimana in Regione tra l’assessore regionale Angelo Sciapichetti, il dirigente del settore salute ed ambiente Massimo Sbriscia, il professor Bonifazi, titolare di un progetto interessante contro l’inquinamento, ed il consigliere provinciale Monica Bordoni promotrice dell’incontro. Oggetto della discussione, il traffico e viabilità della Stazione di Osimo (leggi l’articolo).

La consigliera Bordoni (liste civiche), dopo aver esposto all’assessore le gravi problematiche della viabilità e dell’inquinamento soccombono sulla frazione di Osimo stazione, ha chiesto la disponibilità della Regione Marche ad intervenire urgentemente sulla problematiche e prendere accordi con la società Autostrade Spa, responsabile della caduta del ponte che collega la Sp 20 con la Statale 16 e la Cameranense, affinchè autorizzi, gratuitamente, la deviazione del traffico pesante sulla A/14 nel tratto Ancona Sud-PortoRecanati.

Simone Pugnaloni

“Ho anche sollecitato la Regione – spiega Monica Bordoni – ad attivarsi per il traffico dei veicoli, per la messa in sicurezza della strada di Via Agnelli e Via Giolitti, parallela ferrovia, così da poter permettere un deflusso alternativo e alleviare la viabilità giornaliera ormai insostenibile. Ho richiesto inoltre l’anticipo entro fine mese dell’istallazione di una centralina mobile, da posizionarsi davanti alla chiesa della frazione, così da confrontare i dati con quelli storici. Con Bonifazi si è anche affrontato il tema salute e la valutazione del parco in che termini possa essere d’aiuto con il problema inquinamento. L’assessore Sciapichetti si è dimostrato molto sensibile all’argomento e disponibile ad evadere quanto prima le istanze dei cittadini, aspettiamo ora i fatti”.

Intanto il sindaco Simone Pugnaloni oggi ha comunicato di Simone Pugnaloni di aver “ricevuto la disponibilità di Arpam ad incontrarci ad Osimo Stazione per scegliere l’ubicazione della centralina monitoraggio qualità dell’aria. L’appuntamento è  per mercoledì 21 giugno alle 10 con il consiglio di quartiere ed il comitato Abbadia-Osimo Stazione”.

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X