facebook rss

L’olimpionica Francesca Pomeri
alla Cosma Vela Ancona

PALLANUOTO - La ventiquattrenne filottranese, medaglia d'argento alle Olimpiadi di Rio con il setterosa, ha scelto Ancona per proseguire la sua carriera sportiva
venerdì 14 Luglio 2017 - Ore 11:23
Print Friendly, PDF & Email

Francesca Pomeri sposa il progetto della Cosma Vela e approda ad Ancona. La ventiquattrenne filottranese, medaglia d’argento alle Olimpiadi di Rio con il setterosa, ha scelto Ancona per proseguire la sua carriera sportiva. Il bel campionato disputato dalle “cosmiche” di coach Milko Pace, giunte in finale playoff in A2, i progetti di crescita della squadra, oltre all’ambiente, che Francesca Pomeri conosce molto bene per aver già giocato con diverse atlete della Vela, hanno in breve tempo convinto l’olimpionica.

Francesca Pomeri

Francesca Pomeri è nata a Osimo il 18 febbraio 1993 ma è di Filottrano. A sedici anni ha lasciato le Marche per approdare in Liguria e giocare in serie A1 a Imperia, le ultime due stagioni ha indossato la calottina del Cosenza. Ha conquistato l’argento a Rio 2016, il bronzo ai Mondiali di Kazan 2015 e il bronzo agli Europei di Belgrado 2016. Ha partecipato anche a quattro World League. Ecco le sue prime parole da “cosmica”: “Mi è stato proposto questo progetto dalla Vela Ancona e mi è piaciuto subito. Ho voluto condividerlo anche se ciò ha comportato diverse scelte importanti e difficili, come giocare in serie A2 e tornare a casa dopo otto anni. Ma tutto ciò non significa assolutamente che vado in pensione: voglio aiutare un gruppo giovane e promettente come quello della Vela Ancona a migliorare, sotto il punto di vista tecnico e dell’atteggiamento. E poi pensare di giocare con chi ha cominciato insieme a me rende il tutto anche più significativo. Sicuramente continuerò a lavorare sodo, perché voglio tornare in serie A1 il prima possibile e l’obiettivo adesso è farlo con la squadra di casa”.

“Questo gruppo ha fatto un percorso incredibile, – spiega il coach Milko Pace – giungendo fino a un passo dall’A1. Il nostro progetto, dunque, è quello di arrivare in A1 il prima possibile e lo abbiamo presentato a Francesca, e a prescindere dal fatto che giochiamo in A2 questo le è piaciuto. Spero che l’arrivo di Francesca Pomeri dia alle ragazze gli stessi stimoli che ha dato a me, un sacco di motivazioni in più e di spinta per fare ancora meglio. Ci aspetta un anno di crescita e di lavoro, sfruttando anche le doti e l’esperienza di una giocatrice come Francesca Pomeri”.

Conclude il presidente anconetano, Fausto Aitelli: “Arriva alla Vela una giocatrice molto forte che potenzia la squadra e porta con sé il prestigio dell’argento olimpico. Sarà il fulcro per una nostra crescita. Inoltre riportiamo a casa una ragazza della nostra zona, che è nata sportivamente a Osimo e che dopo tanti anni giocati lontano da casa ora torna qui, con il coraggio di portare avanti un progetto di lavoro che intende portarci in A1 con la squadra femminile. Francesca Pomeri sarà anche un elemento catalizzatore, un richiamo per le squadre giovanili, un motore per tutto il movimento pallanuotistico, non solo al femminile e non esclusivamente anconetano”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X