facebook rss

Party pericolosi,
il Comune vieta le feste al Mamare

ANCONA – Sospesi gli eventi serali, resta il servizio bar di giorno. L'ordinanza parla di “pericoloso sovraffollamento sul terrazzo, inidoneo a sopportare il carico”. Il locale già multato il 2 giugno e il 2 luglio da municipale e squadra mobile
venerdì 4 agosto 2017 - Ore 11:45
Print Friendly, PDF & Email

Una festa al Mamare in una passata edizione della “Passetto on the rocks”

Ferie forzate durante l’intero mese di agosto per il Mamare, il locale della spiaggia del Passetto per il Comune non è a norma e non può ospitare gli eventi serali. L’attività notturna è sospesa per 30 giorni, dal 5 agosto al 30 agosto, salta la festa prevista questo sabato. “Più volte diffidato, il locale non ha l’autorizzazione per l’atttività di pubblico spettacolo” spiega una nota del Comune dove viene riportata la decisione e l’ordinanza firmata dal dirigente Giacomo Circelli in cui si parla di “pericoloso sovraffollamento sul terrazzo, inidoneo a sopportare il carico di party ed eventi serali”. Il locale era già stato multato e diffidato il 2 giugno e il 2 luglio dalla polizia municipale e dalla squadra mobile della questura di Ancona per il mancato rispetto delle regole di sicurezza e per lo sforamento dei limiti di decibel. Al legale rappresentante della società “Enjoy S.r.l”. è stata notificata in queste ore una ordinanza comunale, che intima la sospensione della attività. Il divieto non riguarda la seconda ditta (rappresentanta da Marcu Liliana) che si occupa della ristorazione di giorno e che pertanto potrà proseguire nella sua attività. “L’amministrazione ha infatti appurato che la terrazza della struttura è stata utilizzata ripetutamente in occasione di feste ed eventi – con notevole sovraffollamento di persone- in violazione delle norme tecniche di sicurezza sopportando un sovraccarico di esercizio, con evidente pericolo per i fruitori. Con l’ordinanza l’amministrazione vuole porre ordine nella vicenda, vietando espressamente di svolgere attività di pubblico spettacolo presso il Mamare in assenza di autorizzazione prevista dalla normativa vigente” continua la nota del Comune.

Il pubblico ad una passata edizione della Passetto on the rock che si tiene lungo la spiaggia urbana e al Mamare

In particolare in occasione di due manifestazioni nella notte del 2 giugno e nella notte del 2 luglio, si è registrata la partecipazione di migliaia di persone che ballavano sia sulla spiaggia sia sul terrazzo arredato con impianti professionali di amplificazione e con divani sparsi – senza le necessarie autorizzazioni e in violazione di una diffida del 23 maggio scorso del dirigente dello sportello unico per le imprese del Comune che richiamava al rispetto delle norme in materia di pubblica sicurezza e al rispetto del regolamento acustico comunale. Nonostante la diffida, oltre al non rispetto dei livelli di sicurezza è stata di gran lunga superata la soglia del volume consentito per la musica, come accertato in entrambe le occasioni sia da parte della polizia municipale (2 giugno) sia della squadra mobile della questura di Ancona (2 luglio) e verificato dai cittadini stessi. “Qualora venissero accertati altri eventi non autorizzati – specifica l’ordinanza del Comune – verrà necessariamente disposta la revoca della autorizzazione in possesso della società Enjoy S.r.l. per l’attività di somministrazione alimenti e bevande nonché in possesso della signora Marcu titolare dell’altra impresa che ha in affitto il reparto ristorante e pizzeria”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X