facebook rss

Folla per salutare don Flavio
Gli scout: “Grazie, sei stato il nostro cammino”

OSIMO - La funzione religiosa, oggi pomeriggio, è stata celebrata dal cardinale Edoardo Menichelli. Tante lettere di addio per il vice parroco del Duomo, poi un applauso interminabile ha accompagnato la sua bara all'uscita della cattedrale
lunedì 7 agosto 2017 - Ore 19:16
Print Friendly, PDF & Email

Un momento dei funerali di don Flavio Ricci nella cattedrale di Osimo

Un folla di affetti ha salutato oggi pomeriggio nella Cattedrale di Osimo, don Flavio Ricci, il viceparroco del duomo scomparso a 77 anni dopo una lunga malattia (leggi l’articolo). La funzione religiosa è stata celebrata dal cardinale Edoardo Menichelli con l’assistente nazionale di Azione Cattolica e alla presenza di molti sacerdoti della Diocesi di Ancona-Osimo. Prima del de profundis sono stati letti sull’altare messaggi e lettere di addio per circa 20 minuti. Parole intrise di ricordi che hanno tratteggiato la figura di un sacerdote aperto al dialogo, pragmatico, diretto. E’ stato ricordato il don Flavio, uomo di cultura, che pochi mesi prima di andarsene stava scrivendo un libro sulla Santissima Trinità, chiesa cara agli osimani.

Don Flavio Ricci

E’ stato reso omaggio al direttore della Caritas che ripeteva agli attivisti della Centro d’Ascolto: ‘Io ci sono, se avete bisogno’. Una frase per esprimere “una carità fatta con il cuore e con la mente” della quale oggi i volontari continueranno ad essere testimoni. Infine è stata onorata la memoria dell’educatore, che ha insegnato agli scout “ad essere uomini, ci hai fatto crescere – hanno scandito i ragazzi dell’Agesci al microfono – Tu sei qui e continui vivere con noi. Grazie di essere stato il nostro cammino”. La bara è uscita sul sagrato della cattedrale accompagnata da un lungo, interminabile applauso.

don flavio ricci funerale osimo

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X