facebook rss

Via Giolitti asfaltata, M5S Osimo:
“C’è divieto di transito per tir”

CASTELFIDARDO - I grilini osimani replicano alle liste civiche e al sindaco Pugnaloni: "Solo polemiche, non si sono accorti che il Comune di Castelfidardo ha interdetto la circolazione dei mezzi pesanti"
martedì 8 Agosto 2017 - Ore 14:35
Print Friendly, PDF & Email

Via Giolitti (ex via delle Industrie) riasfaltata dopo il crollo del ponte in A14

“Dieci e lode all’amministrazione a cinque stelle di Castelfidardo. A neanche cinque mesi di distanza dal crollo del cavalcavia sulla A14 il sindaco Roberto Ascani ha mantenuto ciò che aveva promesso: la sistemazione di Via Giolitti – Via delle Industrie, completamente riasfaltata e riaperta al traffico (leggi l’articolo). Come prontamente individuato fin da subito, la sistemazione di questa stradina intercomunale che corre lungo la ferrovia dalla parte opposta della statale Adriatica, rappresenta per l’emergenza attuale acuita dal traffico dei vacanzieri nel periodo estivo, una soluzione parallela ed alternativa al transito sulla Ss 16 con conseguente decongestionamento del traffico e miglioramento delle condizioni di sicurezza e di scorrimento dei flussi di veicoli ad Osimo Stazione”.

La pensano così i consiglieri grillini di Osimo che rispediscono al mittente le critiche sollevate dai movimenti civici latiniani che “invece di ringraziare per un intervento che allevia le problematiche del traffico di Osimo Stazione – sottolineano in una nota stampa – polemizzano a vanvera (come spesso è loro costume fare, soprattutto quando vogliono attaccare strumentalmente il Movimento 5 Stelle)”.

Via Giolitti, ex via delle Industrie, nel tratto di Castelfidardo prima del restyling

Il gruppo consiliare Liste Civiche aveva obietta che “far passare il traffico pesante davanti al quartiere residenziale di via Agnelli di Osimo Stazione” significava “scaricare il problema su Osimo, tanto mica ha bambini e anziani che vivono nel tratto interessato della strada in cui mandare il traffico pesante”. Secondo consiglieri del M5S Osimo le liste civiche avrebbero colto “l’ennesimo granchio, forse perché seguono troppo da vicino la scia delle poco attente dichiarazioni del sindaco Pugnaloni invece di documentarsi personalmente, i consiglieri delle Liste Civiche non si sono accorti che il Comune di Castelfidardo ha già interdetto il traffico ai mezzi pesanti che tra l’altro è impossibile in una strada così stretta. C’è un bel cartello all’ingresso di via delle Industrie che lo segnala chiaramente: sarebbe forse il caso che i civici tornassero un po’ a scuola guida. Il Movimento 5 Stelle di Castelfidardo ha fatto tutto quello che era nelle sue possibilità in tempi record, fornendo una piccola soluzione d’emergenza ad un problema molto grave che ovviamente si risolverà definitivamente soltanto quando enti ed istituzioni ben più grandi del comune di una cittadina marchigiana di 19.000 abitanti, si degneranno di dare una risposta ai cittadini ricostruendo il cavalcavia n. 167 sull’autostrada A14. Le Liste Civiche quando c’è da applaudire, applaudano. Pugnaloni dal canto suo, si desti dal pisolino estivo e prenda esempio”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X