facebook rss

Rogo in un appartamento:
salvato dalle fiamme un 39enne

JESI - Ci sarebbe una pentola dimenticata sul fuoco all'origine dell'incendio scoppiato nel palazzo di via Marconi, al civico 32. L'uomo, ha inalato il fumo sprigionato e in stato di semi incoscienza è stato trasferito all'ospedale grazie ai soccorsi di polizia e vigili del fuoco
sabato 19 Agosto 2017 - Ore 20:09
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

Un incendio è divampato verso le 19.30 nella cucina di un appartamento di via Marconi, a Jesi. Uno degli occupanti della abitazione al civico 32 della strada, un 39enne di nazionalità bengalese, è stato tratto in salvo dai vigili del fuoco e dagli agenti del Commissariato di Ps che sono arrivati sul posto per portare i primi soccorsi. L’uomo è stato poi consegnato al personale del 118 che lo ha trasferito in ambulanza al pronto soccorso del Carlo Urbani con i sintomi di un’intossicazione da fumo. All’origine del rogo ci sarebbe una pentola dimenticata sul fuoco. Il fuoco avrebbe incenerito la cena e la nuvola di fumo che si è sprigionata e che ha pervaso l’appartamento è stata inalata dall’uomo. Il 39enne,  impaurito e in stato di semi incoscienza per aver respirato alte dosi di anidride carbonica, si era rifugiato in bagno prima di essere tratto in salvo dai soccorritori, e non riusciva ad aprire la porta d’ingresso dell’appartamento.

(servizio aggiornato alle 2030)

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X