facebook rss

Borsa abbandonata
alla fermata del bus,
arrivano gli artificieri

ANCONA – Secondo falso allarme nel giro di due giorni. Dopo il trolley al bar Giuliani, stavolta è stata una valigia con del materiale da lavoro lasciata vicino una pensilina in via Marconi a far intervenire i carabinieri
martedì 22 Agosto 2017 - Ore 11:27
Print Friendly, PDF & Email

 

 

La valigia abbandonata in via Marconi, ispezionata da carabinieri e artificieri della polizia

La paura di attentati non c’è, ma di certo l’attenzione degli anconetani è alta e basta poco per far partire una segnalazione alle forze dell’ordine. Stamattina attorno alle 10 è stata una valigia abbandonata alla fermata del bus di via Marconi agli Archi a far scattare la chiamata ai carabinieri. I militari arrivati sul posto hanno transennato l’area per ispezionare la valigia nera con l’aiuto degli artificieri della polizia. Dal controllo si è scoperto che la borsa conteneva grossi cavi di rame. E’ il secondo caso di falso allarme nel giro di due giorni (leggi l’articolo), il quinto solo dall’inizio dell’anno, in una città che si prepara entro domani sera ad accogliere le nuove misure di sicurezza antiterrorismo approvate dal comitato provinciale per l’ordine pubblico (leggi l’articolo).

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X