facebook rss

Festa del patrono
con i fuochi di artificio

OSIMO - Con l'avvio della Coppa Pianisti, oggi parte il mese josephino. Quest'anno il 18 settembre, è in programma lo spettacolo pirotecnico. Ecco come cambia la viabilità
giovedì 31 Agosto 2017 - Ore 12:04
Print Friendly, PDF & Email

Il cielo di Osimo illuminato dai fuochi di artificio per la festa di San Giuseppe da Copertino (foto Bruno Severini)

I fuochi di artificio ci saranno, quest’anno, il 18 settembre, festa di San Giuseppe da Copertino, patrono di Osimo. L’anno scorso Comune e francescani avevano deciso di comune accordo di devolvere l’importo destinato all’acquisti dei giochi pirotecnici alla popolazione terremotata di Arquata del Tronto. E mentre la macchina organizzativa si mette in moto, da oggi è iniziata la Coppa Pianisti, il primo appuntamento del ricco cartellone del settembre josephino (leggi l’articolo). Anche la viabilità e la sosta subirà delle modifiche nei giorni della fiera patronale con la chiusura alle auto di diverse vie e piazze del centro storico.

COME CAMBIA LA VIABILITA’– In particolare proprio il 18 settembre Da mezzogionro in poi la Polizia locale sarà all’opera per garantire un tranquillo svolgimento del Trofeo ‘Rigoberto Lamonica’ che si snoderà sul circuito aperto al traffico, tutto all’interno del territorio comunale e da percorrersi per una volta, e in parte su un circuito cittadino da percorrersi 6 volte, che comprende piazza del Comune, via Lionetta, via Cialdini, Largo Vittorio Veneto, via Ungheria, via Montefanese, via Linguetta, Padiglione, Campocavallo, via del Covo, via Cagiata, via Flaminia II, via Colombo, via Battisti e via 5 Torri. Per permettere il passaggio dei ciclisti, la Pm sospenderà la circolazione dei veicoli in quasi tutto il percorso interessato dalla competizione, deviando il traffico su strade alternative. E’ vietata inoltre la sosta delle auto (anche dei residenti) in via 5 Torri, piazza don Minzoni e molte altre strade del centro, pena la rimozione forzata dei mezzi. Modificati inoltre i tragitti degli autobus provenienti da Ancona e Macerata e sospese del tutto le circolari urbane Park.O, dalle ore 13 alle 18 che saranno riattivate con capolinea a Porta Borgo e corse con fermate per via Costa del Borgo e via Ungheria

CHIESTA AREA PARCHEGGI PER DISABILI – Nel dibattito social, l’osimano M.M. ha chiesto al sindaco Simone Pugnaloni “in previsione della sosta selvaggia che ci sarà il giorno della festa del santo patrono, e visto che il rispetto dei parcheggi per disabili quel giorno è un utopia, se non sarebbe il caso di approntare una zona di parcheggio, magari controllata, proprio destinata solamente ha chi un pass per disabili. Non si chiede 100 parcheggi – ha chiesto il cittadino sensibile al tema della disabilità- ma una zona con una decina di parcheggi dove chi è disabile possa agevolmente raggiungere il centro. Sarebbe un bel gesto di civiltà e sensibilità da parte della sua amministrazione”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X