facebook rss

Supermercato della solidarietà
per le famiglie in difficoltà

SENIGALLIA - Il Comune e la Caritas stanno studiando i dettagli del progetto da avviare nel 2018. La carta ricaricabile collegata al reddito Isee
giovedì 7 settembre 2017 - Ore 11:36
Print Friendly, PDF & Email

Foto Giusy Marinelli

Una sorta di ‘supermercato della solidarietà’ sta per nascere a Senigallia, mutuando l’esempio delle grandi città italiane: non distribuzione di pacchi viveri omologati ma la possibilità per singoli e nuclei familiari in difficoltà di chiedere solo quello di cui si ha reale esigenza utilizzando una carta ricaricabile personale. L’idea è venuta al Comune e alla Caritas diocesana che stanno studiando insieme il progetto da rendere operativo nel 2018 e da modulare in base al reddito Isee. Non appena messo a punto, il progetto sarà ufficializzato nell’ambito di una conferenza stampa. Si ipotizza che la ‘social card’ sarà ricaricata con una cifra collegata al quadro economico familiare dei potenziali fruitori, indicizzato dall’Isee.  Le proposte solidali già attive sul territorio nazionale prevedono anche la variate della card con punti in base al proprio reddito per la consegna di generi alimentari e non. Prodotti messi a disposizione direttamente dalla Caritas provenienti dalle donazioni delle aziende e dalle raccolte alimentari.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X