facebook rss

Incidente al cantiere Isa:
cinque operai feriti,
uno è grave

ANCONA – Grave infortunio sul lavoro al porto, sarebbe crollata una impalcatura su cui stavano lavorando gli operai. Il più grave portato a Torrette con l'elisoccorso. «Un incidente annunciato» denuncia la Fiom - Cgil
venerdì 20 Ottobre 2017 - Ore 17:13
Print Friendly, PDF & Email

La Croce Rossa impegnata nei soccorsi al cantiere Isa

Il cantiere Isa Yachts visto dall’alto

 

Grave incidente sul lavoro oggi pomeriggio attorno alle 16.30 ai cantieri navali Isa di via Mattei al porto. Crollata un’impalcatura mentre gli operai erano al lavoro su uno scafo. I lavoratori avrebbero compiuto un volo di una decina di metri di altezza prima di crollare a terra. Cinque i feriti, il più grave di loro è stato trasportato d’urgenza in codice rosso all’ospedale regionale di Torrette con l’eliambulanza. I lavoratori sono quattro originari del Bangladesh tra i 25 e i 30 anni ed un egiziano di 45 anni. Tre sono stati soccorsi dalla Croce Gialla di Ancona e uno dalla Croce Rossa di Ancona, trasportati con le ambulanze a Torrette. Due di loro hanno riportato un trauma cranico, uno è in stato di choc per il colpo subito alla testa, il terzo ha accusato ferite alla testa e una sospetta frattura al bacino, ferite di media entità anche per l’egiziano. I feriti sono tutti impiegati di una ditta esterna impegnata nelle verniciature di uno scafo, l’incidente sarebbe stato causato dal cedimento alla base della impalcatura, mentre loro si trovavano al terzo livello della struttura. «Un incidente annunciato» denuncia la Fiom-Cgil che da mesi solleva la questione sicurezza all’interno del cantiere, dopo anche il licenziamento dell’ultimo delegato dei lavoratori alla sicurezza.

Giuseppe Ciarrocchi intervenuto al cantiere Isa dopo l’incidente del pomeriggio

«Abbiamo più volte sottolineato come sia assente dallo stabilimento un controllo in merito al rispetto delle condizioni di sicurezza – afferma il segretario regionale Fiom, Giuseppe Ciarrocchi –. Purtroppo il clima che i lavoratori vivono all’interno del cantiere è tutt’altro che sereno. Sin dal suo insediamento la proprietà ha cercato in tutti i modi di azzerare le relazioni sindacali, ma poi le cose accadono». Da parte della proprietà del cantiere si esprime una «vicinanza e solidarietà sincera» agli operai coinvolti dall’infortunio e ai loro familiari e a tutti «gli operai e al datore di lavoro della ditta terzista che si trovava ad operare all’interno del cantiere». «Stiamo monitorando la situazione e ci auguriamo di fornire al più presto buone notizie circa le condizioni di salute dei lavoratori attualmente ricoverati» conclude la nota della Isa Yachts.

(Servizio aggiornato alle 19.30)

La polizia sopraggiunta con i vigili del fuoco per le operazioni di soccorso e rilievo dell’incidente

Licenziamento Isa, la Fiom: “Lo impugneremo. È comportamento antisindacale”

Isa, la proprietà: “Costretti a licenziare il dipendente”

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X