facebook rss

In manette il clochard ladro d’auto
della stazione

ANCONA - È stato arrestato e condotto al carcere di Montacuto dagli agenti della polfer l'uomo senza fissa dimora che aveva imbrogliato una donna alla stazione fingendosi addetto alle pulizie e sottraendole il veicolo. L'uomo aveva precedenti con la giustizia
giovedì 26 ottobre 2017 - Ore 13:07
Print Friendly, PDF & Email

La polizia ferroviaria alla stazione di Ancona (foto di archivio)

 

Finisce in manette il clochard ladro d’auto che lo scorso 5 ottobre, spacciandosi per un addetto alle pulizie, si era proposto di parcheggiare l’auto di una signora residente a Cingoli (Mc) di 67 anni che, giunta in ritardo alla stazione di Ancona per prendere il treno, gli aveva affidato l’auto, con l’accordo che poi avrebbe ritirato le chiavi all’edicola al ritorno dal suo viaggio.
Al ritorno, però, la donna non aveva trovato traccia né delle chiavi né dell’auto e, dopo la denuncia alla polizia ferroviaria, gli agenti, avevano immediatamente individuato l’imbroglione e recuperato la vettura.
Dalle ulteriori indagini i poliziotti hanno poi accertato che il ladro, senza fissa dimora, già noto alle forze dell’ordine e originario della provincia di Avellino, era sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di firma alla quale da tempo non ottemperava.
Immediata la segnalazione alla procura competente che, valutata la situazione e i reati commessi, ha disposto l’aggravamento della misura, ordinando la carcerazione dell’uomo.
Il provvedimento è stato eseguito dalla polizia ferroviaria di Ancona che, rintracciato il destinatario, lo ha condotto al carcere di Montacuto.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X