facebook rss

Smog sotto controllo
a Osimo Stazione

INQUINAMENTO - La relazione dell'Arpam letta in consiglio di quartiere dal sindaco parla di valori di Pm10 "sotto soglia rispetto al limite di pericolosità". Il Comitato: "Se non è allarme inquinamento, ci siano almeno più controlli sulla sicurezza della Statale 16 dopo gli  ultimi investimenti di pedoni"
Print Friendly, PDF & Email

La centralina Arpam posizionata davanti alle scuole di Osimo stazione

Da una prima analisi i dati della centralina ci confortano. I valori riscontrati sono sotto soglia rispetto al limite di pericolosità. Per non abbassare pero’ la guardia l’amministrazione comunale investirà in un progetto di installazione di pannelli assorbenti dove ciascuno eliminerà l’inquinamento di 2000 auto. La disponibilità è ad installare inizialmente 30 pari a salvare l’inquinamento di 60.000 auto”. Lo ha annunciato il sindaco Simone Pugnaloni all’ultimo consiglio di quartiere incentrato sulla questione dell’inquinamento che soffoca la frazione di Osimo Stazione, tagliata in due dalla statale 16. Di recente la centralina dell’Arpam è stata spostata dal piazzale della chiesa a quello della scuola elementare (leggi l’articolo).

“I dati riportati dell’Arpam dicono che i livelli delle polveri non superano i limiti  – commenta il comitato di Osimo Stazione-Abbadia- nel nostro scetticismo abbiamo intanto richiesto copia della relazione letta dall’amministrazione . Considerato pertanto che non è allarme inquinamento abbiamo chiesto almeno di controllo sulla sicurezza della statale 16 dopo gli  ultimi casi in cui sono rimasti vittime due persone anziane che attraversavano la strada (leggi l’articolo) insistendo nella deviazione del traffico pesante in A16 nel tratto Ancona sud Porto Recanati”

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X