facebook rss

“Basta morti bianche”,
sit-in Fiom
ai cantieri Isa

ANCONA – Dopo l'incidente mortale che ha visto perdere la vita all'operaio Alam Magbaul, i metalmeccanici si riuniscono venerdì in via Mattei per denunciare il livello di sicurezza nel mondo degli appalti
martedì 14 novembre 2017 - Ore 19:49
Print Friendly, PDF & Email

A sinistra il segretario provinciale di Ancona della Fiom, Tiziano Beldomenico,, accanto il segretario regionale Giuseppe Ciarrocchi in una precedente manifestazione in via Mattei

 

La Fiom e la Cgil Ancona organizzano un presidio di cordoglio e di denuncia sulle condizioni di lavoro all’interno del mondo degli appalti nella cantieristica anconetana. Il sit-in si terrà venerdì 17 a partire dalle ore 10,30 sino alle 12, davanti ai cancelli del cantiere navale Isa Palumbo di Ancona. Un presidio promosso dopo la morte di Alam Magbaul , lavoratore metalmeccanico, vittima di un infortunio all’interno del cantiere navale Isa – Palumbo. “Un operaio che ha attraversato mezzo mondo per provare a guadagnarsi un futuro dignitoso e non farà ritorno a casa a causa delle mancate condizioni di sicurezza sul lavoro” scrivono i rappresentanti delle tute blu.

 

Morto uno dei cinque operai caduti da un’impalcatura dei cantieri Isa

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X