facebook rss

Giro d’Italia, il sindaco Giulioni:
“Percorso cambiato in onore di Scarponi”

FILOTTRANO - La prima cittadina giudica inopportune le polemiche su presunti risvolti economici. "L'organizzazione era già partita 2 anni fa". Poi annuncia che in omaggio all'Aquila di Filottrano, in città ci sarà l’arrivo di una tappa della Tirreno–Adriatico
venerdì 1 Dicembre 2017 - Ore 18:02
Print Friendly, PDF & Email

La sindaca di Filottrano, Lauretta Giulioni, Davide Cassani, ct della Nazionale ciclismo ed il sindaco di Osimo, Simone Pugnaloni di Osimo in una manifestazione

Il Giro d’Italia transiterà per Filottrano in omaggio a Michele Scarponi. Il passaggio è il tributo che gli organizzatori del Giro hanno scelto di rendere al campione. L’organizzazione dell’evento, sofisticata e molto complessa e con tutti gli accordi che ne seguono, era partita già oltre due anni fa. Pur non essendo previsto il passaggio per Filottrano, gli organizzatori hanno voluto modificarne il percorso, proprio per rendere omaggio a Michele Scarponi. E sempre in onore al nostro Michele, ci sarà a Filottrano l’arrivo di una tappa della Tirreno–Adriatico oltre all’organizzazione della prima Granfondo in allestimento da parte del Fan Club”. Lauretta Giulioni, sindaco di Filottrano smorza così le polemiche sollevate da molti filottranesi sulla decisione di far fermare l’undicesima tappa del Giro d’Italia 2018 in arrivo da Assisi a Osimo (leggi l’articolo).

“Giudico inopportuno e di pessimo gusto il riferimento a presunti risvolti economici che qualcuno sta facendo su questa circostanza – prosegue la sindaca – I molteplici eventi, principali ed indotti, che gli organizzatori hanno voluto concentrare su Filottrano sono dimostrazioni di affettuoso riconoscimento al nostro campione, e la città di Filottrano, dove egli è nato e vissuto, è orgogliosa di averlo avuto concittadino. Ancora una volta, quindi, ringrazio gli organizzatori del Giro per essere riusciti a modificare programmi da tempo stabiliti. L’amministrazione comunale che rappresento garantisce tutto l’impegno perché gli eventi siano all’altezza delle finalità che hanno mosso ed ispirato i promotori delle iniziative”.

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X