facebook rss

Manovra killer sull’Asse,
il Comune compra i paletti
anti inversione

ANCONA – Aggiudicato l'appalto da 9.500 euro per installare le barriere e chiudere i varchi della bretella
Print Friendly, PDF & Email

Asse nord-sud, foto d’archivio

 

Asse Nord Sud, arrivano i paletti contro la manovra killer. Il Comune ha aggiudicato l’appalto da 9.500 euro per l’acquisto e la posa in opera di 100 paletti di plastica, “facilmente amovibili” come si legge nel capitolato di gara, che serviranno come barriere per chiudere i varchi della bretella ed impedire quindi la pericolosa inversione del senso di marcia. Con determina del dirigente Ermanno Frontaloni di lunedì scorso, il Comune mette un punto fermo alla polemica: i varchi saranno chiusi alle auto private, ma resteranno percorribili per i mezzi di emergenza. L’inversione di senso di marcia sull’Asse è diventata ormai sempre più comune tra gli automobilisti indisciplinati, nonostante i gravi rischi che si corrono. Sarebbe stata proprio l’inversione del senso di marcia al varco davanti al distributore di benzina Ankoil a causare l’incidente mortale dello scorso maggio in cui perse la vita il finanziere e padre di due figli Claudio Di Matteo. Nonostante i rischi e i pericoli, sono proseguite in tutti questi mesi le segnalazioni puntuali di automobilisti scorretti che hanno continuato ad utilizzare i varchi aperti dell’Asse. Di qui è scattata la richiesta di intervento da parte di tanti cittadini, raccolta dall’assessore alla viabilità Stefano Foresi. Le aperture dei varchi dovrebbero servire per eventuali manovre dei mezzi di soccorso o per deviare il traffico in casi di emergenza, per questo finora il Comune non ha voluto ostacolare gli accessi. Mesi di richieste e segnalazioni hanno convinto il Comune a trovare una soluzione.

I varchi dell’Asse Nord Sud saranno chiusi contro la manovra killer

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X