facebook rss

Inrca in lutto, morto
il primario Massimo Boemi

ANCONA – Il medico 58enne è stato trovato senza vita nella sua abitazione dai soccorritori. Lascia moglie e tre figli nel giorno del suo compleanno
mercoledì 27 Dicembre 2017 - Ore 14:07
Print Friendly, PDF & Email

 

Inrca in lutto, è stato trovato senza vita nella sua abitazione il primario di diabetologia Massimo Boemi. La tragica scoperta oggi in tarda mattinata, quando al 118 è arrivata la richiesta si soccorso. Nell’abitazione di via Santa Margherita ad Ancona si sono precipitati il personale medico e i volontari della Croce Gialla, ma per il medico non c’è stato nulla da fare. I soccorritori hanno potuto solo constatare il decesso per cause naturali del 58enne, disteso esanime sul suo letto. Una notizia che ha sconvolto l’intero Istituto di ricerca, dove Boemi ha iniziato a lavorare nel 1991 e di cui è stato direttore di diabetologia e malattie metaboliche dal 2003. Nel 2013, il medico si era anche speso per le elezioni comunali dando vita alla lista civica Voi con Noi, che oggi lo piange come uno dei membri fondatori dell’associazione. La tragedia è avvenuta proprio nel giorno del compleanno del medico, che lascia moglie e tre figli.  Si unisce al cordoglio anche la Cisl, di cui Boemi è stato segretario generale della categoria dei medici regionale. “Una morte improvvisa, che colpisce profondamente tutta la Cisl delle Marche. Massimo, collega e amico, professionista serio e competente, sempre disponibile con tutti, lascia un ricordo indelebile come medico e come sindacalista” recita una nota del sindacato.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X