facebook rss

Problemi della sanità,
terza manifestazione
di protesta del M5S

CAMERANO - Dopo gli appuntamenti di Castelfidardo e Osimo, venerdì sera nella sala convegni di Camerano si parlerà dello smantellamento del poliambulatorio cittadino e dei lavori del nuovo Inrca all'Aspio
martedì 9 Gennaio 2018 - Ore 11:01
Print Friendly, PDF & Email

Stefano Defendi con gli attivisti del M5S Camerano, domenica mattina in piazza Roma

Al banchetto di Piazza Roma, domenica mattina, tra la nebbia, hanno informato i concittadini sulla situazione in cui versa il Poliambulatorio di Camerano annunciando che la questione sarà approfondita nell’incontro pubblico organizzato per venerdì 12 gennaio nella sala convegni del Comune. Il M5S di Camerano prepara la terza manifestazioni  di protesta sulla sanità dopo quella organizzata dai pemtastellati a Castelfdardo (leggi l’articolo) e ad Osimo (leggi l’articolo). Il poliambulatorio di Camerano da diversi mesi non ha più in dotazione il servizio di Radiologia (leggi l’articolo), alcune attrezzature sono state stipate in un deposito e altre sono state trasferite all’ospedale di comunità di Castelidardo. Perche? Il nuovo Inrca in costruzioni all’Aspio di Camerano quando sarà inaugurato (leggi l’articolo)? E che cosa comporterà la fusione già formalizzata tra Inrca di Ancona e ospedale di Osimo (leggi l’articolo)? A queste e ad altre domande cercheranno di rispondere nell’incontro pubblico di venerdì sera il consigliere comunale Stefano Defendi, il consigliere regionale Romina Pergolesi, il sindaco di Castelfidardo, Roberto Ascani e il capogruppo consiliare del M5S di Osimo, David Monticelli.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X